facebook rss

Ruba un portafogli al bar
per comprare metadone,
scoperto e arrestato ricercato

ANCONA – Il 28enne è stato tradito dalle telecamere di un bar di via Torresi. Rintracciato dalla polizia, su di lui pesava un mandato di cattura della procura di Genova, è finito nel carcere di Montacuto
Print Friendly, PDF & Email

Controlli della polizia in piazza Ugo Bassi, foto d’archivio

 

Ruba un portafogli al bar ma viene tradito dalle telecamere di videosorveglianza. Un furto maldestro che gli è costato l’arresto e la detenzione del carcere di Montacuto, in quanto già ricercato perché indagato per spaccio dal tribunale di Genova. E’ successo sabato, quando agli agenti della squadra volante della questura di Ancona è arrivata la segnalazione di un furto in un bar di via Torresi. Le telecamere di videosorveglianza hanno immortalato un ragazzo mentre si appropriava di un portafogli lasciato incustodito sul bancone dal proprietario, un 60enne anconetano. Attorno alle 17, i poliziotti hanno fermato nella zona del Piano un 28enne di origine extracomunitaria, con gli stessi vestiti del ladro ripreso nel video. Dalla perquisizione, i poliziotti hanno trovato tre boccette di metadone nascoste dal ragazzo negli slip, ma nessuna traccia del portafogli rubato. Una volta condotto in questura, il 28enne è stato sottoposto a controlli accurati delle impronte digitali e qui, grazie alle verifiche della polizia scientifica, è stato accertato che il ragazzo aveva fornito false generalità e che su di lui pesava già un mandato di cattura emesso dal tribunale di Genova, perché indagato per spaccio di sostanze stupefacenti. Per questo il 28enne è stato arrestato e ora si trova detenuto nel carcere di Montacuto, Oltre allo spaccio di sostanze stupefacenti dovrà rispondere del furto del portafogli, della ricettazione del metadone e della false generalità fornite alla polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X