facebook rss

Una vita dedicata agli altri:
addio a Enrico Cerioni,
socio fondatore della Croce Gialla

FALCONARA - Si è spento quest'oggi a 56 anni, lasciando la moglie e una figlia. I funerali si terranno domani nella chiesa di Sant'Antonio, alle 16.30
Print Friendly, PDF & Email

Enrico Cerioni

 

Lutto nel mondo della pubblica assistenza: si è spento quest’oggi Enrico Cerioni, uno dei soci fondatori della Croce Gialla di Falconara. Aveva compiuto 56 anni proprio ieri e da giovanissimo, quando aveva 21 anni, aveva dato vita all’associazione di via IV novembre, oggi presieduta da Domenico Paccone. Da tempo lottava contro un male. Oltre a una vita spesa per aiutare gli altri, del resto come gran parte della sua famiglia, Cerioni – anconetano di nascita ma falconarese d’adozione – lavorava come geometra. Ecco il ricordo dei colleghi: “Enrico era stato per lunghi anni Consigliere e poi Segretario del nostro Collegio e ricorderemo sempre la sua competenza e dedizione verso la nostra professione di geometra e disponibilità verso tutti i colleghi”. Profondamente addolorata la Croce Gialla, attiva a partire dal 15 dicembre 1983. “Per la Croce Gialla è una perdita importante perchè i soci fondatori sono le pietre miliari che hanno posto i primi mattoni su una storia fatta di passione, altruismo e generosità. Il loro spirito volontaristico è un esempio etico e morale per i tanti volontari che negli anni si sono avvicendati in Croce Gialla. Il più sentito cordoglio alla famiglia”. I militi in divisa parteciperanno ai funerali che si terranno domani alle 16.30 nella chiesa di Sant’Antonio, a Falconara. Cerioni lascia la moglie Luciana e la figlia Giulia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X