facebook rss

La fortuna bacia Staffolo,
centrato un 5 da 147mila euro

SUPERENALOTTO - E' caccia al misterioso vincitore che ieri ha giocato la schedina del SuperEnalotto nella tabaccheria ‘Latini’ di via Marco Biagi. "Non sappiamo chi sia ma forse è uno dei tanti clienti che passa da noi prima di entrare al lavoro" racconta il contitolare della ricevitoria
Print Friendly, PDF & Email

Danilo Ciciliani e sua moglie Roberta Latini, i titolari della tabaccheria di Staffolo dove è stato centrato il 5 al superEnalotto

La fortuna bacia Staffolo e le Marche. Ieri sera l’ultimo concorso SuperEnalotto ha infatti regalato la vincita di un “5” da 147.524,73 euro ad un misterioso giocatore che poche ore prima si è fermato a giocare una schedina ‘5 Pannelli’ nella rivendita tabaccheria ‘Latini Roberta’ di via Marco Biagi, centrando in pieno il 5. “Non sappiamo chi sia il fortunato vincitore  anche perchè non si è fatto ancora vivo. Ma possiamo ipotizzare che sia uno dei tanti clienti di passaggio che ogni tentano il colpo grosso nella nostra ricevitoria prima di andare al lavoro, Il nostro negozio si trova sulla strada per raggiungere lo stabilimento Fileni– racconta Danilo Cicicliani, contitolare con la moglie del pubblico esercizio – Probabilmente il vincitore non ha ancora controllato la schedina. Ci auguriamo di cuore che questi soldi siano andati a una persona che ne aveva bisogno”. Il Jackpot del concorso che ha sfiorato le Marche, nel frattempo, è arrivato a 30,3 milioni di euro, secondo premio in palio più alto in Europa e quarto al mondo. Questa settimana non ci sono stati 6 né 5+1. Sono stati però entrati anche quattro “4 Stella” da 57.517 euro. Le altre vincite di somme inferiori sono state realizzate ad Anzio, al Brennero e a Lucignano.  L’ultima sestina vincente è stata centrata lo scorso 23 giugno, con un sistema che ha centrato 51,3 milioni di euro distribuiti in tutta Italia, mentre nelle Marche il 6 è stato centrato solo una volta, 10 milioni di euro vinti a Fermo il 9 agosto del 2000.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X