facebook rss

Overdose al campo sportivo:
40enne salvato in extremis

ANCONA - E' successo stamattina alle 11.30 in piazza D'Armi, A soccorrere l'uomo sono stati i sanitari del 118 ed i volontari della Croce Gialla che lo hanno trasportato d'urgenza al pronto soccorso di Torrette con i poliziotti della Squadra Volanti
lunedì 3 Settembre 2018 - Ore 13:50
Print Friendly, PDF & Email

La polizia in piazza d’Armi (foto d’archivio)

La piaga della droga continua a insinuarsi in maniera subdola nella vita dei giovani anconetani. L’ultimo caso di sospetta overdose è di stamattina. Verso le 11.30 al campo sportivo di Piazza D’Armi,  è stato salvato in extremis un 40enne che aveva assunto una dose di sostanza stupefacente probabilmente tagliata male. Era riverso in terra e privo di coscienza. A salvargli la vita sono stati i sanitari del 118 ed i volontari della Croce Gialla che lo hanno trasportato d’urgenza al pronto soccorso di Torrette con i poliziotti della Squadra Volanti. Sono stati infatti gli agenti di Ps a coordinare i soccorsi dopo aver raccolto l’allarme da un passante. Grazie alla terapia effettuata dai medici dell’ospedale regionale l’uomo si è rianimato subito. Dopo la segnalazione sono immediatamente scattate le indagini per individuare chi ha fornito la dose, che poteva rivelarsi mortale se i soccorsi non fossero scattati in tempo utile.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X