facebook rss

Bivacchi all’ex Verrocchio, il Comune
corre ai ripari: ripristinata
la recinzione dell’incompiuta

ANCONA - Dopo l'intervento dei vigili urbani dello scorso maggio che aveva fatto allontanare vari clochard, i tecnici comunali hanno ripristinato le reti di protezione per impedire accessi abusivi all'ex cantiere della Flaminia
venerdì 14 settembre 2018 - Ore 14:40
Print Friendly, PDF & Email

La nuova recinzione all’ex Verrocchio

 

Bivacchi all’ex Verrocchio di via Flaminia, il Comune dorico interviene mettendo in sicurezza l’area. Dopo il blitz dei vigili urbani che lo scorso maggio hanno sgomberato l’ex cantiere da individui che ne avevano fatto un dormitorio abusivo, l’assessore Foresi ha inviato i tecnici per impedire ai senzatetto di entrare all’interno dlel’incompiuta di via Flaminia. A seguito delle frequenti  segnalazioni degli operatori e dei residenti della zona, cui hanno fatto seguito sopralluoghi con i vigili urbani,  i tecnici del magazzino comunale hanno messo nuovamente in sicurezza nei giorni scorsi l’ex fornace  nei pressi della stazione ferroviaria, meta di frequentazioni di senza fissa dimora e presunte attività illecite. Sono state ripristinate ed elettrosaldate le recinzioni recise e sfondate in più punti  così da impedire l’accesso al cantiere in disuso  “in modo da impedire – sottolinea l’assessore Foresi – ogni accesso abusivo e garantire la auspicata sicurezza sociale”.

 

L’incompiuta ex Verrocchio diventa rifugio dei disperati, scatta lo sgombero

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X