facebook rss

Annuncia il suicidio con un selfie,
ragazza salvata dai carabinieri

ANCONA – Il messaggio disperato lanciato alla madre e al fidanzato ha fatto scattare l'intervento dei militari, che sono riusciti a farla desistere dal gesto estremo
sabato 6 ottobre 2018 - Ore 15:11
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

L’hanno trovata sul ponte pedonale di Collemarino, pronta a gettarsi per farla finita. Proprio come aveva annunciato pochi minuti primi con un drammatico selfie. Davvero provvidenziale l’intervento dei carabinieri del radiomobile di Ancona, che sono riusciti ad aprire un dialogo con la ragazza e così l’hanno convinta a desistere dall’intento suicida. Sono stati momenti di tensione nel primo pomeriggio, attorno alle 14, a Collemarino. La 29enne aveva annunciato con un disperato messaggio lanciato alla madre e al fidanzato che stava per togliersi la vita e per dimostrarlo si era scattata anche una foto dal sovrappasso di via Flaminia. La decisione estrema, la ragazza l’avrebbe maturata al culmine di una lite con la madre. Lasciata l’abitazione della donna, la 29enne si è precipitata sul ponte e ha mandato il suo grido di aiuto. Immediata è scattata la segnalazione ai carabinieri, che sono intervenuti con una pattuglia del nucleo radiomobile. I militari hanno trovato la ragazza proprio dove aveva annunciato che si sarebbe gettata. Il sangue freddo dei carabinieri ha scongiurato l’irreparabile, i militari sono riusciti a parlare alla 29enne e alla fine l’hanno convinta a scendere di sua volontà dal ponte. Sul posto è intervenuto il personale medico sanitario del 118 e la ragazza è stata trasportata al pronto soccorso di Torrette. Alla base del gesto ci sarebbero motivi economici, dato che la giovane non ha lavoro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X