facebook rss

Al Maker Faire di Roma,
tre giovani promesse
della chimica dell’Iis Galilei

SCIENZA - La scuola jesina in trasferta nei prossimi giorni nella capitale, ospite della kermesse dedicata all’innovazione (12-14 ottobre). Tre ex alunni dell’Istituto presentano un progetto sul riciclo del plexiglas
domenica 7 Ottobre 2018 - Ore 11:43
Print Friendly, PDF & Email

Altro grande traguardo per l’IIS Galilei di Jesi, invitato a partecipare alla Maker Faire di Roma nei giorni 12-14 ottobre con un progetto sul riciclo del plexiglas dal titolo “Plexiglas: da vetro sintetico a resina di scambio cationico”. “La Maker Faire Rome, il più importante evento europeo dedicato all’innovazione e arrivato alla sua sesta edizione, ospita infatti quest’anno tre giovani promesse della chimica di cui la nostra città è orgogliosa e che l’IIS Galilei, che le ha formate e lanciate, continua orgogliosamente ad accompagnare.- fa sapere una nota stampa della scuola – Si tratta di Elisa Ausili, Noor Gholam eLorenzo Soverchia, neodiplomati all’Istituto per le Biotecnologie Ambientali di Jesi ed autori di un progetto di ricerca innovativo; i tre ragazzi, coordinati dai professori Edgardo Catalani e Milva Antonelli, hanno messo a punto un nuovo sistema per riciclare il plexiglas assegnandogli una diversa destinazione; questo polimero infatti, largamente utilizzato come sostituto del vetro e finora riciclato esclusivamente da un’azienda austriaca che si limita a dar vita a nuovo plexiglas, grazie al progetto ideato dal team del Galilei di Jesi, sarebbe trasformato in resine di scambio cationico,utili per addolcire le acque industriali o, in combinazione con resine di scambio anionico, per deionizzarle”.

Dunque creatività applicata, innovazione, fedeltà all’idea di un’economia circolare, ecco gli ingredienti che anche la Maker Faire ha riconosciuto e apprezzato nei tre giovani, come già la XXX° edizione del concorso nazionale “I Giovani e le scienze 2018” svoltosi a Milano lo scorso marzo, dove Elisa, Noor e Lorenzo si sono classificati fra i primi, conquistando così un posto da protagonisti in due fiere di rilievo internazionale dedicate alle scienze: innanzitutto l’OKSEF di Smirne, in Turchia (dal 4 al 10 giugno), dove hanno ottenuto la medaglia d’oro per la sezione di Chimica e in seconda battuta il TISF (Taiwan International Science Fair) di Taipei (Taiwan), che li attende per il prossimo febbraio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X