facebook rss

Stefano Savona ospite
al NuovoCinema Azzurro

ANCONA - Il regista, questa sera alle 21, alla sala di via Tagliamento, presenterà il suo documentario, premio della critica 2018 a Cannes, "La strada dei Samouni"
Print Friendly, PDF & Email

Il regista Stefano Savona

 

Sarà lo stesso Stefano Savona a presentare questa sera il suo “La strada dei Samouni”, documentario vincitore vincitore a Cannes e premiato Film della Critica 2018. Dopo il debutto in sala al Nuovo Cinema Azzurro ieri sera (8 ottobre), la proiezione di questa sera sarà anticipata alle 21 dall’intervento del regista.

Il film. La storia ricostruita da Savona prende le mosse tra il dicembre 2008 e il gennaio 2009 quando la striscia di Gaza viene colpita da un violento attacco dell’esercito israeliano: la famiglia Samouni viene decimata, lasciando figli senza genitori. Stefano Savona si reca sul luogo della strage e vi fa ritorno un anno dopo, in occasione del matrimonio di uno dei superstiti della famiglia. I fatti di sangue vengono invece ricostruiti attraverso il contributo dell’animazione del pergolese Simone Massi insieme ad un gruppo di allievi della Scuola del Libro di Urbino, ed attraverso  una sceneggiatura basata sulle testimonianze di chi c’era.

Il regista. Il 48enne Stefano Savona, nato a Palermo, ha studiato archeologia e antropologia all’Università di Roma e sino al 1995 ha partecipato a campagne di scavo in Italia, Sudan, Egitto, Sinai, Turchia, Israele. In seguito, in qualità di direttore della fotografia e aiuto-regista, ha curato la realizzazione di documentari televisivi e cd-rom multimediali di argomento storico-artistico, occupandosi poi, come documentarista indipendente, di immigrazione, accoglienza, minoranze in lotta per la libertà. Nell’estate del 1997 è stato nel Kurdistan turco dove ha realizzato immagini che, insieme a testimonianze raccolte tra i curdi dei campi profughi in Italia, sono confluite in una mostra e nel libro-catalogo Verso il Kurdistan. Con Anselmo De Filippis ha creato nel 2000 l’istallazione documentaria Siciliatunisia vincitrice del secondo premio al Festival Anteprimaannozero 2001 di Bellaria Igea Marina. Nel 2001, insieme ad Anselmo De Filippis e Marco Alessi, ha fondato la casa di produzione audiovisiva Maat.

La proiezione del film durante tutta la programmazione all’Azzurro sarà in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Orario spettacoli: mercoledì 10 ottobre ore 21; sabato 13 ottobre ore 18; domenica 14 ottobre ore 16; lunedì 15 ottobre ore 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X