facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Arte, divertimento
e cultura: nasce ‘Rent’

OSIMO - La città dei senza testa è carente di spazi aggregativi dove poter organizzare un evento, una festa, un convegno o uno spettacolo. Giacomo Morresi e Matteo Corvatta, titolari dell’agenzia Uaoh, hanno dato forma a questo luogo-palcoscenico ispirandosi al celebre musical americano
Print Friendly, PDF & Email

Il taglio del nastro con il vice sindaco Mauro Pellegrini

Apre ad Osimo un nuovo spazio, un luogo che nasce per eventi, arte, divertimento e intrattenimento . Un ambiente poliedrico, aperto, plurale: Rent. Il nome prende ispirazione dal celebre musical americano degli inizi degli anni ’90 ma è anche la traduzione in inglese di “affitto”. Rent nasce dall’idea di mettere a disposizione di privati, aziende, enti e associazioni un posto in cui poter organizzare un evento, una festa, un convegno, uno spettacolo. Il progetto, voluto fortemente da Giacomo Moresi e Matteo Corvatta, titolari dell’agenzia di comunicazione Uaoh che da anni si dedica a progetti creativi in molti ambiti di business compreso quello dello spettacolo, ha visto il suo debutto sabato 22 alle ore 18,30.

L’inaugurazione, alla presenza del vice-sindaco e assessore alla cultura Mauro Pellegrini, è stata un’occasione per presentare alla cittadinanza le caratteristiche dello spazio, dotato di tutti comfort: ampio parcheggio facilmente raggiungibile, impianto audio e luci, cucina con attrezzature professionali, zona bar e soprattutto grande sala di circa 120 metri quadri.  Osimo è una città carente di luoghi aggregativi, destinati soprattutto ai più giovani. “Abbiamo voluto creare un luogo polifunzionale, uno spazio che possa permettere a chiunque di costruire il proprio momento speciale o di realizzare il proprio evento, qualsiasi esso sia. Ci siamo ispirati ai locali più di tendenza del Nord Europa con lo scopo di offrire anche in provincia una nuova concezione di spazio, aperto, dinamico, ricco di contaminazioni”, spiega Giacomo Moresi, direttore creativo del progetto.

L’arredamento mescola suggestioni diverse, tra il design e l’industrial. Pensato per diventare il punto di riferimento per chi desideri un luogo accogliente per realizzare la sua idea, Rent può ospitare spettacoli, feste private, mostre, corsi di formazione, shooting fotografici, convegni. L’inaugurazione ha visto la partecipazione di un pubblico incuriosito e interessato. A rendere speciale la serata le proposte culinarie dello Chef Braconi del Braque Brasserie e un flash mob proposto dagli allievi dell’AMDAP, scuola di arti performative della compagnia la Fenice di Osimo, sulle note di “Seasons of love” proprio dal musical Rent.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X