Sandro Zaffiri Spazio pubblicitario elettorale
facebook rss

“I casi sono due”, spettacolo benefico
per gli orfani dell’Arma

SIROLO - Grande appuntamento con le risate e la solidarietà, sabato 24 novembre alle ore 21 al teatro Cortesi di Sirolo per lo spettacolo "I casi sono due" della Compagnia teatrale Gruppo Ricreativo Arcobaleno di Loreto. L'evento è promosso con il patrocinio del Comune e il sostegno del Cobar Carabinieri Marche e dell'Associazione nazionale Carabinieri.
Print Friendly, PDF & Email

Gli attori della Compagnia Arcobaleno che si esibirano sabato al teatro Cortesi.

di Talita Frezzi

“I casi sono due”. È questo il titolo dello spettacolo teatrale portato in scena dalla Compagnia teatrale Gruppo Ricreativo Arcobaleno di Loreto sabato 24 novembre al teatro Cortesi di Sirolo (ore 21) con il patrocinio del Comune e il sostegno del Cobar Carabinieri Marche e dell’Associazione nazionale Carabinieri. “I casi sono due” è una commedia brillante scritta da Armando Curcio per la regia di Maria Teresa Brugiamolini, che per l’occasione presenterà anche la compagnia e la serata in collaborazione con Paride Pangrazi, Valerio Tomassetti, Rosanna Capponi, Carlo Maccaroni. Un appuntamento per ridere e sorridere, ma anche per fare del bene. Lo spettacolo, che ogni anno porta a teatro tante famiglie oltre alle più alte cariche dell’Arma dei Carabinieri della Regione Marche, ha una finalità benefica.

La locandina dello spettacolo.

Le offerte raccolte saranno devolute all’O.n.a.o.m.a.c., l’Opera nazionale di assistenza agli orfani dell’Arma dei Carabinieri. L’Ente morale è stato fondato il 15 maggio 1948 e ad oggi assiste circa 1000 orfani, a ciascuno dei quali eroga un sostegno semestrale distinto per fasce d’età, sino al completamento degli studi. L’assistenza agli orfani con disabilità invece è a vita. L’Opera, amministrata da un Consiglio d’amministrazione nominato dal Ministero della Difesa su proposta del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, si regge su contributi volontari elargiti dai militari di ogni grado dell’Arma, su interessi sui titoli di Stato, canoni di locazione di immobili ricevuti in eredità, donazioni da liberi cittadini senza quindi ricevere alcun contributo dallo Stato.
Per questo la partecipazione alla serata di sabato assume un’importanza ancora più sentita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X