facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Presepi napoletani e alberi parlanti,
il biANCONAtale arriva in città

ANCONA - La lunga serie di manifestazioni inizierà con l'accensione dell'albero in piazza Roma sabato prossimo e si protrarrà fino al 6 gennaio. Tornano ruota panoramica e pista di pattinaggio sul ghiaccio. In piazza Pertini arriva il Bosco degli Elfi dedicato ai più piccoli
Print Friendly, PDF & Email

Piazza Cavour agghindata per le feste

 

Alberi parlanti, boschi incantati, presepi monumentali direttamente da San Gregorio Armeno e, ovviamente, la ruota panoramica che tornerà a svettare su piazza Cavour. Il Natale sta arrivando in città e lo start ufficiale è calendarizzato per sabato alle 18, con l’accensione del grande albero in piazza Roma, il cui arrivo è atteso per domani. Un ricco cartellone di eventi, quello studiato per le festività, che si protrarrà fino al 6 gennaio e che vede il ritorno di manifestazioni già rodate, ma anche diverse novità.

Tra queste, spicca il Presepe monumentale che resterà in piazza del Papa dal 1 al 26 dicembre, composto da pupi alti due metri e scenografia che arriva fino ai cinque. L’installazione arriva direttamente da Napoli ed è curata dalla famosa Bottega Cantone & Costabile. L’opera è già stata esposta in passato anche a piazza San Pietro e a Roma. L’influenza delle tradizioni napoletane, però, non finisce qui e, dall’1 al 16 dicembre, via degli Orefici si trasformerà in San Gregorio Armeno, la strada partenopea dei presepi e delle statuine famosi in tutto il mondo. Alcuni negozi ospiteranno infatti al loro interno le opere artigianali dei grandi maestri napoletani. Il 16 ed il 17 dicembre, sarà ancora una volta piazza del Papa la protagonista, con la rappresentazione del presepe vivente.

Il presepe monumentale in un’immagine d’archivio a piazza San Pietro a Roma

Le attrazioni principali del periodo delle festività, ribattezzato BiANCONAtale sono concentrate in piazza Cavour, dove stanno già montando la ruota panoramica da 40 metri, la pista di pattinaggio sul ghiaccio di dimensioni più ampie rispetto agli anni precedenti ed il mercatino con le tipiche casette in legno disposte intorno alla statua, che si estende poi lungo corso Garibaldi. Tra le proposte degli ambulanti, il mercatino dell’antiquariato e quello di Campagna Amica dI Coldiretti.

Per i più piccoli, la meta prediletta sarà invece piazza Pertini, che diventerà per l’occasione il Bosco incantato degli elfi. Il lato dove si trovano i rinoceronti sarà ricoperto da un prato verde e, tra alberi e casette, spunteranno personaggi delle fiabe, tra cui la principessa Elsa di Frozen, supereroi e persino Harry Potter, che il 9 dicembre approderà direttamente da Hogwarts per l’evento AnkonAlley. A fare da trait-d’union con piazza Stamira ci penserà un albero parlante, che conosce già i nomi ed i desideri di tutti i bambini.

E se i più piccoli non hanno ancora spedito la letterina a Babbo Natale, dal 22 al 24 dicembre potranno incontrarlo a bordo della sua slitta mentre sfreccia per le vie del centro durante la Christmas Parade.

L’accensione dell’albero di Natale dello scorso anno (foto d’archivio)

A dare avvio al lungo elenco di eventi, si diceva, sarà l’accensione dell‘albero in piazza Roma sabato prossimo alle 18 -a cui prenderanno parte anche la cantante Roberta Faccani (ex Matia Bazar) e le danzatrici aeree di VisionAria -, ma quest’anno, a causa del forte maltempo che ha colpito il Veneto, l’abete non arriverà da Alleghe. Verrà però organizzata una raccolta fondi per ricostruire il palaghiaccio del comune in provincia di Belluno. Il palco sottostante all’abete ospiterà invece, ogni venerdì sabato e domenica, concerti jazz, cori e spettacoli.

«Abbiamo mantenuto il livello molto alto degli ultimi due anni per qualità e numero di eventi di questo Natale − ha commentato la sindaca Valeria Mancinelli, durante la conferenza stampa di presentazione di stamattina −. Inoltre, sono state aggiunte novità di assoluto rilievo che impreziosiscono il cartellone».

Parcheggi e navette – Per evitare i parcheggi selvaggi e le code di auto verificatesi lo scorso anno, i park Cialdini, Traiano e Umberto I saranno gratuiti tutte le domeniche ed i giorni festivi dal 25 novembre al 6 gennaio e, per evitare di congestionare il traffico in centro, quello degli Archi sarà gratuito anche i sabati, in modo da incentivarne l’uso. Da qui partiranno poi anche navette gratuite, che si aggiungono alle 45 corse giornaliere da piazza Ugo Bassi e a quelle in partenza da Tavernelle. E per chi vuole assaporare fino in fondo la magia del Natale, c’è anche il trenino che collegherà i parcheggi al centro.

 

(Ma. Mar.)

La conferenza stampa di presentazione delle iniziative di biANCONAtale 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X