facebook rss

Furti nelle case di Osimo,
la Polizia setaccia il territorio
e ritrova la refurtiva: tre nei guai

CONTROLLI straordinari degli agenti del Commissariato e della Squadra Anticrimine su tutto il territorio osimano dopo gli ultimi colpi. Denunciati per ricettazione tre stranieri trovati in possesso anche di telefonini rubati. Marito violento sorpreso a violare il divieto di allontanamento dall'abitazione della moglie
Print Friendly, PDF & Email

Una delle volanti impegnate nei controlli del territorio di Osimo

Anche per dare una concreta risposta ai recenti episodi di furti e di ilegalità verificatesi sul territorio osimano, gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza di Osimo, diretti dal vicequestore Giuseppe Todaro, hanno posto in essere negli ultimi giorni una serie di controlli straordinari all’esito del quale sono state denunciate quattro persone di cui tre per ricettazione. L’operazione di polizia si si è svolta con l’impiego di diverse pattuglie delle volanti e di personale in borghese del Ufficio Anticrimine che hanno effettuato numerosi posti di controllo in città e in alcuni punti nevralgici delle frazioni procedendo al controllo di persone ed ispezionando veicoli.

Il commissariato di Osimo (foto d’archivio)

Sono state effettuate anche diverse perquisizioni domiciliari nel corso dei quali è stata rinvenuta della refurtiva risultata rubata ad Osimo, nei quartieri Borgo San Giacomo e in abitazioni della zona vicina alla chiesa di San Carlo Borromeo. In tale circostanza e sono stati denunciati V.T. di 45 anni di origine sudamericana, C.S. di 63 anni e C.I. di 30 anni, entrambi di origine rumena, i quali sono stati trovati in possesso presso le rispettive abitazioni di diverso materiale informatico e di telefonia risultato rubato alcuni giorni prima ad Osimo. Sono tutti e tre indagati per ricettazione. Nei prossimi giorni verrà esaminata anche la loro posizione sul territorio nazionale anche alla luce dei reati per i quali risultano denunciati.

Durante l’operazione di polizia giudiziaria e gli agenti hanno inoltre individuato e denunciato M.R., osimano di 50 anni, perché nonostante il divieto del giudice si era avvicinato all’abitazione della moglie dalla quale era stato disposto il suo allontanamento per comportamenti violenti tra le iniziative di polizia di prevenzione saranno ripetute nelle prossime settimane per garantire la sicurezza e tranquillità della cittadinanza.

Gioielli e soldi, ladri a Osimo Stazione e Abbadia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X