facebook rss

Malore e ricovero per Antonio Luccarini,
lui rassicura tutti: “Sto meglio”

ANCONA - Lo scrittore ed ex assessore comunale di Ancona si è sentito male mentre rientrava a casa due giorni fa. Racconta l'esperienza e garantisce il rispetto della sua agenda ricca di appuntamenti culturali
Print Friendly, PDF & Email

Antonio Luccarini (foto Giusy Marinelli)

Aveva appena accompagnato un cugino all’ospedale per sottoporsi ad analisi cliniche quando rientrando nella sua abitazione ha avvertito un malore, un mancamento per strada, e non trovando in quel momento nessuno ad accoglierlo in casa si è auto-soccorso chiamando da solo il 118. Antonio Luccarini racconta con un punta di ironia e leggerezza,  per sdrammatizzare, il fuori programma che lo ha costretto, l’altro ieri, al ricovero nella Clinica di Cardiologia dell’ospedale di Torrette. “E’ successo all’improvviso, proprio il giorno dopo il mio compleanno – dice stanco ma sorridente al telefono lo scrittore e intellettuale anconetano, 71 anni, ex assessore comunale – Quel giorno avrei dovuto presentare la nuova edizione della rassegna ‘Un libro al profumo di the’ e purtroppo sono stato costretto a dare forfait. Vorrei rassicurare tutti: mi sono spaventato ma sto meglio e dovrei essere dimesso lunedì prossimo, al termine di tutti gli esami diagnostici. Voglio essere presente, il prossimo 30 gennaio, alla nuova edizione della rassegna di cineforum al ‘Goldoni’. Un appuntamento da non perdere, tutto incentrato su Degas”. Gli estimatori sono avvisati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X