facebook rss

Furto alla Diabolik in via Montessori,
portati via oro e gioielli

OSIMO - Una coppia di sconosciuti, fuggita a bordo di un'auto di grossa cilindrata, è riuscita ad entrare in un appartamento di un palazzo della traversa di via Guazzatore ieri tra le 17.30 e le 19, e a razziare un bottino di 9-10mila euro di preziosi. Sull'episodio indagano i carabinieri di Osimo
Print Friendly, PDF & Email

Furto nel pieno pomeriggio di ieri, 23 gennaio, in un’abitazione di via Montessori a Osimo con fuga alla Diabolik, nell’oscurità, di due individui a bordo di una auto di grossa cilindrata. Un raid messo a segno tra le 17.30 e le 19 che avrebbe potuto trasformarsi in cinque minuti di terrore e qualcosa di più serio se solo i proprietari della casa fossero rientrati molto prima dell’ora di cena, mentre i ladri erano ancora all’opera. Gli sconosciuti sono riusciti ad entrare con passo felpato all’interno dell’appartamento di uno dei palazzi della traversa di via Guazzatore dopo aver forzato un infisso e se ne sono andati con un bottino di circa 9-10mila euro di oro e gioielli, senza andare alla ricerca di soldi o apparecchiature costose come i computer.

La coppia è poi riuscita a far perdere le sue tracce fuggendo a bordo dell’auto, forse una station wagon, notata da alcuni testimoni. La famiglia derubata stamattina ha sporto denuncia alla Stazione dei carabinieri di via Saffi. Non si esclude che il colpo, non il primo messo a segno in città in questi primi giorni del 2019, sia stato perpetrato da una banda di ladri pendolari. Via Montessori, vicina alla sede Astea, non è sorvegliata da telecamere pubbliche ma in questa area residenziale dell’immediata periferia osimana  sono accese diverse spycam in villette private. Proprio dai filmati potrebbero emergere elementi utili agli investigatori per identificare gli autori del furto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X