facebook rss

Oltre 17mila euro in contanti
e sette chili tra marijuana e cocaina:
arrestato un 30enne

OSIMO - Operazione dei carabinieri di Osimo: il ragazzo, un albanese, è stato bloccato a Padiglione ed ora in carcere a Fermo con l'accusa di spaccio. Perquisizioni in due abitazioni a Tolentino e Porto Sant'Elpidio
giovedì 7 Febbraio 2019 - Ore 11:11
Print Friendly, PDF & Email

La droga e i contanti sequestrati

 

Oltre 17mila euro in contanti, 6,5 chili di marijuana e 500 grammi di cocaina: arrestato per spaccio un 30enne. L’uomo, di origini albanesi, e già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato ieri dai carabinieri del Norm della Compagnia di Osimo, diretti dal luogotenente Luciano Almiento e coordinati dal maggiore Luigi Ciccarelli. Era in via Adige, nella frazione di Padiglione, insieme ad un amico di origine rumena, quando i militari hanno notato dei movimenti sospetti. Così è scattata la perquisizione. Addosso il ragazzo aveva 10mila euro in contanti di cui non sapeva giustificare la provenienza. Così i carabinieri, con l’unità cinofila di Pesaro e l’aiuto del cane Anita hanno perquisito anche due abitazioni a Tolentino e Porto Sant’Elpidio. Qui sono stati trovati, nascosti in diversi locali, 6.580 grammi di marijuana, 500 di cocaina, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e altri 7.280 euro in contanti. Secondo i riscontri con le banche dati, il giovane pare che prima abitasse a Piacenza  e poi a Tolentino ma negli ultimi tempi sembra che avesse scelto come base operativa un’abitazione nella frazione di Cascinare di S.Elpidio a Mare. Il 30enne, celibe, artigiano, è stato arrestato con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trasferito nel carcere di Fermo.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X