facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Armato di pistola tiene
in ostaggio due persone in hotel

CAMERANO - Il 44enne, originario di Pisa, ha perso la testa e brandendo una calibro 22 ha chiuso in bagno due amici, minacciandoli di morte se avessero lasciato la stanza
Print Friendly, PDF & Email

 

Dà in escandescenze nella camera d’hotel e tiene in ostaggio due uomini, minacciandoli con una pistola. Paura in una struttura ricettiva di Camerano, sulla direttissima del Conero, questa notte (15 febbraio). I tre si trovavano in zona per partecipare alla prima edizione di “Tatoo convetion”, in corso al PalaPrometeo Estra nel capoluogo dorico.

Il sequestratore, un uomo di 44 anni,di Pisa, già noto alle forze dell’0rdine, apparentemente senza motivo, ha perso la testa, chiudendo gli altri due nel bagno, minacciandoli di morte se avessero lasciato la stanza.

A far scattare l’allarme ai carabinieri, il cognato di uno dei due ostaggi che, nonostante il momento di terrore, è riuscito ad inviare al parente un messaggio whatsapp con la richiesta di aiuto.

Appena ricevuto il messaggino, il cognato di una delle vittime, che si trovava a Pisa ha chiamato i carabinieri. Ad intervenire i militari della stazione di Camerano insieme all’aliquota radiomobile di Osimo e Castelfidardo. Con uno stratagemma gli uomini dell’arma sono riusciti a far uscire dalla stanza l’aggressore e ad immobilizzarlo, liberando i due ostaggi rimasti illesi. Nella camera sono stati trovati dai carabinieri una pistola con matricola abrasa, detenuta illegalmente, Hermann Weihrauch calibro 22 ed un coltello militare di oltre 32 centimetri.

Il 44enne è stato arrestato in flagranza di reato per sequestro di persona e di porto di arma clandestina ed è stato condotto al carcere di Montacuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X