facebook rss

I trent’anni dell’Anthropos:
la storia di un sogno diventato realtà

CIVITANOVA - Il sodalizio, presente in tutto il territorio marchigiano, festeggia un traguardo importante all'insegna dello sport, del sostegno sociale, dello spirito di gruppo e del motto "sol lucet omnibus". Tantissimi i ragazzi diversamente abili che, grazie e attraverso la società guidata da Nelio Piermattei, possono svolgere attività sportiva ottenendo notevoli benefici dal punto di vista psico-fisico-relazionale e, in molti casi, importanti risultati agonistici
Print Friendly, PDF & Email

 

Il primo campionato italiano dell’Anthropos, Catania 1990

 

Tutto prende forma un lunedì e nulla sarà più come prima. Il 20 febbraio 1989 undici persone si guardano negli occhi con il desiderio di dare una possibilità in più ai disabili. Nasce così l’Associazione Sportiva Anthropos. La paternità del progetto è di Vincenzo Bufalini, Giancarlo Capecci, Giovanni D’Anela, Anna De Santis, Sabrina Girotti, Maria Pia Iacopini, Loretta Montecchiarini, Fabio Nataloni, Adua Tamburrini, Luciano Pedro Tartufoli e Giuseppe Nestor Toscano, con quest’ultimo eletto primo presidente dell’Anthropos. Quattro i successori: Pedro Luciano Tartufoli, Giuseppe Sgalla, Giancarlo Capecci e, dal 1996 a oggi, Nelio Piermattei.

Il primo evento organizzato dall’Anthropos, convegno “Sport Perchè”

Trent’anni intensissimi, vissuti sempre in prima linea all’insegna dello sport, del sostegno sociale, dello spirito di gruppo e del motto “sol lucet omnibus”. Un trentennio in cui sono numerosissimi i ragazzi diversamente abili che, grazie e attraverso l’Anthropos, possono svolgere attività sportiva ottenendo notevoli benefici dal punto di vista psico-fisico-relazionale e, in molti casi importanti risultati dal lato puramente agonistico-sportivo. Trent’anni in cui il sodalizio cresce, si evolve e s’impone all’attenzione di tutti conquistando uno spazio importante nel mondo del sociale e dello sport paralimpico. Nei primi anni l’Associazione ha carattere cittadino, con il nuoto come unica disciplina, prima nella Piscina Comunale di Porto Sant’Elpidio, poi nella Piscina Comunale di Civitanova. Da fine anni ‘90 inizia l’evoluzione e la crescita dell’associazione, che oggi conta oltre 200 ragazzi e ragazze disabili praticanti attività nelle strutture collegate e provenienti per la maggior parte dai comuni delle Provincie di Macerata, Ancona e di Fermo, ma anche da quelle di Pesaro, Ascoli Piceno e da fuori Regione. Si aggiungono i soci effettivi e dirigenti, i volontari, i familiari, i collaboratori e gli istruttori e tecnici.

Coppa Italia 2018

Oggi l’Anthropos è una polisportiva ramificata in tutto il territorio marchigiano con attività organizzate e gestite in impianti siti in più città (Civitanova: atletica, nuovo, calcetto, bocce, pallacanestro – Porto Sant’Elpidio: nuoto – Macerata: atletica e nuoto – Ancona: atletica – Recanati: atletica – Loreto: nuoto – Morrovalle: bocce – Sant’Elpidio a Mare: equitazione – Campiglione di Fermo: nuoto – Jesi: atletica) e con diverse collaborazioni con realtà del mondo olimpico e sociale. Attualmente, con il nome di “Anthropos – Associazione Polisportiva Dilettantistica e Culturale”, il sodalizio civitanovese è una società sportiva di spicco in Italia e gode di caratura internazionale con tanti atleti capaci di fare incetta di medaglie a eventi di spessore europeo e mondiale.

Coppa Italia Nuoto 2018

Molte cose sono cambiate in questi trent’anni, ma è immutato lo spirito con cui i costituenti, i presidenti e i collaboratori tutti si muovono fin dagli albori nella convinzione che anche attraverso la pratica dello sport, la possibilità di socializzare e vivere emozioni nuove si possano creare le basi per far acquisire al diversamente abile benefici fisici e la consapevolezza dei suoi mezzi, autostima, relazioni interpersonali; in sintesi, una vita migliore. I risultati conseguiti, sotto tutti gli aspetti, sono delle ulteriori conferme e ci stimolano a continuare per consentire a un numero sempre maggiore di disabili l’accesso alla pratica sportiva sia agonistica che ludica. Per i prossimi anni l’obiettivo principale rimane quello di continuare a realizzare i nostri scopi statutari: promozione, incentivazione e organizzazione delle attività sportive per diversamente abili nel motto “sol lucet omnibus”. Il presidente Nelio Piermattei: «E’ un privilegio essere il presidente che festeggia il trentennale dell’Anthropos, ma soprattutto è un privilegio essere il presidente di un’associazione che, grazie all’abnegazione e allo spirito di appartenenza di molti volontari, alla professionalità e competenza di dirigenti e istruttori, ha saputo crescere giorno dopo giorno fino a divenire una realtà di livello internazionale. Sono onorato di rappresentare ciascuno dei nostri tesserati: quelli che puntano alle medaglie, quelli che vogliono rialzarsi dopo i momenti difficili, quelli che vogliono semplicemente godersi il piacere di stare insieme e condividere emozioni, tutti i nostri ragazzi che amano le rispettive discipline nel senso puro e semplice dello sport. Buon compleanno a tutta la famiglia Anthropos»

Assunta Legnante

I risultati sportivi in una breve sintesi:

2 ori alle Paralimpiadi: Assunta Legnante a Londra 2012 a Rio 2016 (sempre nel getto del peso)
1 bronzo alle Paralimpiadi: Giorgio Farroni a Pechino 2008 (ciclismo prova in linea)
2 partecipazioni alle paralimpiadi: Riccardo Scendoni a Londra 2012 (100m, 200, 400,) e Ruud Koutiki a Rio 2016 (400m)
3 ori ai Mondiali IPC assoluti: Assunta Legnante Lione 2013, Doha 2015 e Londra 2017 (sempre nel getto del peso)
1 oro ai Mondiali IPC giovanili: Bianca Marini in Svizzera 2017 (negli 800m piani)
1 oro ai Global Games INAS: Ruud Koutiki a Loano 2011 (100m piani)
3 ori ai Mondiali INAS: Ruud Koutiki a Reims-Francia nel 2014 (nei 60m e 400m indoor); Ndiaga Dieng a Val de Reuil-Francia nel 2018 (nei 1.500m piani)
5 ori agli Europei IPC: Riccardo Scendoni a Stadskanaal-Olanda nel 2012 (nei 200m piani), Assunta Legnante a Swansee nel 2014 (nel getto del peso e lancio del disco), Ruud Koutiki a Swansee nel 2014 (nei 400m piani) e Assunta Legnante a Berlino nel 2018 (nel getto del peso)
4 ori agli Europei INAS: Ruud Koutiki a Instambul nel 2013 (nei 200m piani), Ruud Koutiki a Parigi nel 2018 (nei 100m piani), Fabrizio Vallone a Parigi nel 2018 (nei 10.000m piani), la staffetta 4x100m con i nostri Koutiki e Di Maggio a Parigi nel 2018

Le prime medaglie internazionali

Varie altre medaglie ad eventi internazionali: argento nei 400m di Di Maggio agli Europei IPC di atletica 2018; argento e bronzo, nei 100m e nel salto in lungo di Ruud Koutiki ai Mondiali atletica INAS nel 2013; argento nei 400m per Ruud Koutiki ai Mondiali INAS di atletica indoor nel 2014; argento di Ndiaga Dieng negli 800m ai Mondiali di Atletica Indoor INAS nel 2018; 3 argenti con Koutiki nei 200m, Di Maggio nei 100m e la staffetta 4×400 con i nostri Koutiki, Di Maggio e Ndiaga agli Europei INAS nel 2018; negli stessi Europei di Parigi bronzo per Di Maggio nei 200m; 2 argenti con Ruud Koutiki agli Europei INAS di atletica 2014; oro nei 200m e 400m di Scendoni ai Mondiali IWAS 2011, 2 bronzi di Samuele Stortini ai Campionati Mondiali DSISO 2010 di nuoto, 1 oro e 2 bronzi dello stesso Stortini ai Campionati Europei DSISO 2011, 4 ori ed 1 bronzo (con Mario Smorlesi e Pietro Ricci) ai Giochi Mondiali Special Olympics del 2003, 4 medaglie d’argento con le staffette ai Mondiali Indoor Atletica Inas 2016 con Florence Repetto e Ruud Koutiki; argento con la 4×100 di Alessandro Greco agli Europei IAADS nel 2010;
6 Coppe Italia FISDIR nel nuoto, 3 secondi posti ed 1 terzo posto
4 Coppa Italia FISDIR nell’Atletica, 3 secondi posti e 3 terzi posti
2 Titoli di Campione d’Italia per Società di Bocce FISDIR
Numerosi titoli di Campione Italiano individuale dei nostri portacolori

Maggiori eventi sportivi organizzati:

Campionati Mondiali INAS di atletica indoor – Ancona 2016
Winter Challenge WPA di atletica – Ancona 2018
20 Campionati Italiani (atletica, bocce, pallacanestro) dal 2012 ad oggi
In ogni stagione sportiva organizziamo n. 2-4 prove dei Campionati Regionali in varie discipline

Altri eventi organizzati:

Vari incontri formativi e promozionali presso scuole di vario genere e grado. Corso di formazione ed aggiornamento alla pratica sportiva paralimpica, per docenti con Provveditorato di Macerata. Corsi di promozione sportiva per alunni con disabilità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X