facebook rss

Scompare da casa,
ritrovata svenuta in auto:
grave una donna

MONTEMARCIANO - La 59enne si trova ricoverata in condizioni gravissime
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale regionale di Torrette (foto d’archivio)

 

di Talita Frezzi

Si erano perse le sue tracce da martedì, quando era uscita di casa da Ancona a bordo della sua auto. Secondo alcuni testimoni verso le 15 di ieri si sarebbe recata al lavoro – è un’operatrice socio sanitaria presso la Rsa di Montemarciano – avrebbe preso le sue cose nell’armadietto senza iniziare il turno delle ore 16, poi sarebbe sparita nel nulla. Ore di grande apprensione per una donna di 59 anni (R.R. le iniziali) residente ad Ancona che non rispondeva più al cellulare. Il dispositivo risultava stranamente spento da oltre 24 ore. I figli, allarmati, hanno sporto denuncia presso la Questura di Ancona ieri pomeriggio (21 marzo). Si pensava inizialmente ad un allontanamento volontario, poi l’epilogo: un passante nella serata di ieri ha allertato il 112 segnalando la presenza di una macchina ferma con una donna riversa sul sedile in località Gabella di Montemarciano. Immediato l’intervento dei Carabinieri insieme ai soccorsi sanitari, che sono riusciti a salvare la donna in extremis. Era ancora viva, ma le sue condizioni gravissime, forse dovute a un malore che l’ha colta proprio in quel parcheggio impedendole di chiedere aiuto. La 59enne è stata trasferita con l’ambulanza dell’Avis di Montemarciano al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove si trova ora ricoverata in Rianimazione in condizioni critiche. Parenti e conoscenti, sotto choc, si interrogano sul perché si trovasse da sola in quel parcheggio e adesso pregano per lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X