facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

In casa carcasse di cani:
scoperta choc dietro la porta

ANCONA - Una 50enne che vive a Torrette aveva chiesto l'aiuto dei vigili del fuoco per entrare nella sua abitazione perché aveva scordato le chiavi. Dentro i pompieri hanno trovato i resti di due animali. La donna, in stato confusionale, è stata portata in ospedale. Sul posto la polizia locale e le assistenti sociali
Print Friendly, PDF & Email

(Foto d’archivio)

 

Aveva chiesto aiuto ai vigili del fuoco di Ancona per aprire la porta di casa dopo essersi dimenticata le chiavi. Sembrava uno dei tanti interventi di routine ma quando oggi pomeriggio alle 15 i pompieri hanno aperto con il passapartout il portone dell’ingresso dell’appartamento di una 50enne anconetana con un cane al guinzaglio, nelle stanze del palazzo di via Esino a Torrette, si sono trovati davanti una scena raccapricciante. Dentro all’abitazione hanno scoperto le carcasse di  altri due cani, morti all’apparenza ormai da qualche giorno. Uno degli animali sembrava addirittura sbranato. I vigili del fuoco hanno subito segnalato la situazione alla polizia muncipale di Ancona che dove aver svolto un sopralluogo in quella casa, ha richiesto a sua volta l’intervento del 118. Il sanitario dell’automedica ha disposto il trasferimento della donna, in stato confusionale, all’ospedale di Torrette a bordo di un’ambulanza della Croce Gialla mentre si mettevano in moto anche i Servizi sociali del comune di Ancona che avevano già in carico la donna, un soggetto fragile. Il cane al guinzaglio è stato affidato alle cure di un veterinario che è stato incaricato anche di stabilire la cause della morte degli altri due animali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X