facebook rss

Dall’Ascolano a Jesi:
trasferta per comprare eroina, arrestato

ANCONA - Preso tunisino di 31 anni, sequestrati 36 grammi di droga. L'uomo è tornato in libertà dopo l'udienza di convalida
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Fermato in stazione con l’eroina nascosta sotto la giacca. L’uomo, un 31enne di origine tunisina, è stato arrestato ieri sera nell’ambito di un controllo operato dalla Guardia di finanza. Sotto sequestro sono finiti 36 grammi di droga, contenuti in un panetto. Lo straniero è stato bloccato mentre stava attendendo il treno. Era diretto nell’Ascolano, zona dove dimorerebbe ospite da un gruppo di amici. Dopo una serie di domande, i militari hanno deciso di perquisirlo. Dalla giacca è spuntato il panetto di droga. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine e clandestino, è stato condotto a Montacuto. Questa mattina, in tribunale, l’udienza di convalida dove è stato assistito dagli avvocati Elena Martini e Cristina Bolognini. Al giudice, il tunisino ha raccontato di essere venuto nella provincia dorica appositamente per comprare eroina, essendo lui tossicodipendente. L’avrebbe trovata a Jesi. Una volta reperita, è venuto ad Ancona per riprendere il treno che l’avrebbe condotto nell’Ascolano, nella zona di Offida. Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto per l’uomo il divieto di ingresso nella provincia anconetana. Il processo inizierà il primo ottobre.

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page