facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Un monitor multiparametrico
per la Pediatria nel ricordo di Bambetta

JESI - La strumentazione è stata acquistata nel ricordo di Alice Mancinelli e sarà donato lunedì al reparto dei bambini dell'ospedale Carlo Urbani
Print Friendly, PDF & Email

Alice Mancinelli “Bambetta”

di Talita Frezzi

Il grande cuore di Bambetta si era fermato all’improvviso, lasciando la famiglia dei Vip Clown Vallesina orfana di una ragazza straordinaria, dolcissima e generosa. Ma il ricordo di Alice Mancinelli, clown Bambetta in corsia, non si è spento a marzo 2014 quando la malattia genetica contro cui combatteva ha avuto la meglio sulla giovane Alice. Anzi nel suo nome gli altri clown dottori e vip clown hanno continuato a portare allegria, colori, sorrisi e voglia di lottare nei reparti ospedalieri, specie nelle Pediatrie. I giochi, gli scherzi e le risate come motore per infondere coraggio ad affrontare le terapie. Nel ricordo di Bambetta, angelo custode dell’associazione Vip clown Vallesina, è stata promossa una raccolta fondi lo scorso 7 ottobre. Grazie alla generosità delle persone che ci hanno creduto, oggi quelle donazioni sono servite all’acquisto di un monitor multiparamedico che lunedì prossimo a mezzogiorno sarà consegnato all’Unità Operativa di Pediatria dell’Ospedale “Carlo Urbani” di Jesi diretta dalla dottoressa Antonella Bonucci.
L’associazione Vip clown conta 90 volontari che operano nel nosocomio jesino nei reparti di Pediatria, Medicina e Pneumologia. Inoltre, offre un servizio di animazione e di vicinanza nelle case di riposo di Jesi, Cupramontana, Mergo, Monte San Vito e San Marcello. Ma non basta. Nel grande cuore di questi volontari c’è anche il progetto “Clown in famiglia” per portare tutto il loro bello e la loro allegria a casa di bambini ospedalizzati che non possono uscire. Oppure li troviamo attivissimi in progetti nelle scuole. Bambetta ne sarebbe stata fiera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X