facebook rss

I carabinieri di Osimo e Filottrano
arrestano gli specialisti
dei furti in abitazione

SONO STATI catturati dopo un inseguimento lungo la superstrada. Dieci le azioni dei malviventi negli ultimi tre giorni che hanno agito nel Maceratese e nel Fermano. Ai carabinieri hanno detto: «Siete stati bravi»
Print Friendly, PDF & Email

 

I carabinieri con la refurtiva recuperata

 

Raffica di furti nelle case tra Macerata e Fermo, inseguimento e due arresti. I malviventi ai carabinieri «Siete stati bravi». I militari della Compagnia di Osimo hanno arrestato due persone sospettate di aver messo a segno dieci colpi nell’arco di tre giorni nelle province di Macerata e di Fermo. Ad operare il Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Osimo. Si tratta di due albanesi, specializzati in furti nelle case commessi passando dalle finestre con il metodo del foro. Ieri pomeriggio i carabinieri si sono messi sulle tracce dei due malviventi, M. A., 36 anni, residente a Santa Maria Capua Vetere, e K. I., 32, residente a Casaluce, e nella notte hanno intercettato una Volkswagen Golf su cui viaggiavano i due albanesi. Poco prima avevano compiuto 5 furti a Corridonia. E’ nato un inseguimento lungo la superstrada in direzione mare e poi la Golf su cui viaggiavano i due albanesi è stata fermata a Casette d’Ete. Sull’auto è stata trovata della refurtiva e arnesi da scasso. La successiva perquisizione domiciliare in Casette d’Ete, permetteva di rinvenire altra refurtiva e denaro contati, nonché dello stupefacente. I due arrestati si sono complimentati con i carabinieri. L’operazione è stata guidata dal luogotenente Luciano Almiento che ha coordinato i militari del Norm e della stazione di Filottrano.

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X