facebook rss

Colto da crisi glicemica in barca,
diportista salvato al largo di Ancona

L'UOMO si trovava a circa 35 miglia nautiche dal porto dorico quando si è sentito male. Una motovedetta della Capitaneria di Porto oggi pomeriggio ha portato i primi soccorsi sanitari per consegnare poi il paziente alle cure degli operatori del 118 che attendevano sulla banchina
Print Friendly, PDF & Email

L’unità navale sar della capitaneria di porto di Ancona

 

Nel pomeriggio di oggi, 4 Luglio, la Guardia costiera di Ancona ha portato effettuato un recupero e trasporto sanitario urgente a favore di un diportista colto da una crisi diabetica che si trovava a bordo di un’imbarcazione, al largo della costa marchigiana, a circa 35 miglia nautiche dal porto di Ancona. La Sala Operativa della Guardia Costiera – 7° Centro Secondario di Soccorso Marittimo, ricevuta la richiesta di soccorso tramite la Centrale Operativa del Comando Generale delle Capitanerie di porto, a sua volta contattato dal Centro Internazionale Radio Medico (Cirm), ha immediatamente disposto, ravvisata l’urgenza, l’intervento di un mezzo veloce. Il paziente è stato condotto nel porto dorico ed affidato alle cure del personale medico del 118 intervenuto sulla banchina.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X