facebook rss

Furti alla pista ciclabile:
in campo i vigili su bici elettriche
e le telecamere wireless

OSIMO - Dopo il faccia a faccia con il ladro e le minacce ricevute dall'ultima vittima in uno dei parcheggi dell'area verde di Campocavallo, l'assessore Federica Gatto studia soluzioni per arginare un fenomeno che da anni crea disagi tra sportivi e famiglie. Entro la fine del mese nuove assunzioni di agenti della Polizia locale
Print Friendly, PDF & Email

La pista ciclabile a Campocavallo di Osimo

 

«La ciclabile non deve diventare terra di nessuno» con questo grido di battaglia Palmiro Possanzini, uno degli Amici della Pista ciclabile di Campocavallo, il gruppo di ‘custodi’ che controlla quotidianamente la situazione dell’area verde, promette nuovo impegno dopo il furto sull’auto di sua proprietà sventato 2 giorni fa da Federico Giuliodori e la fuga del ladro con minacce rivolte alla vittima (“ti tiro una pugnalata”). Sono anni che i furti ai danni degli sportivi che frequentano l’oasi verde osimana si ripetono con cadenza quasi settimanale.«Proprio per discutere dei furti nelle auto ci eravamo già incontrati il 4 dicembre 2018 con l’assessore alla sicurezza Federica Gatto – ricorda Possanzini – con lei avevamo concordato alcune iniziative. in una di queste era l’installazione di cartelli per avvisare e invitare i frequentatori a non lasciare oggetti personali e borse con denaro ben in vista nelle automobili. Alcuni sono stati istallati altri no. Richiederemo comunque ulteriori incontri sollecitando controlli dei vigili urbani e delle forze dell’ordine».

L’assessora Federica Gatto

La pista ciclabile è frequentata di mattina presto e a tutte le ore del pomeriggio. Dopo l’ultimo episodio di microcriminalità, la Polizia locale inserirà la zona nei servizi di pattugliamento. Sicurezza e prevenzione devono infatti coniugarsi anche con la tranquillità di chi fa sport o decide di dedicare un’ora del suo tempo libero a una passeggiata nella natura. Di questo è convinta per prima l’assessora Federica Gatto. «Certo, la polizia locale intensificherà i controlli anche con le due biciclette elettriche acquistate appositamente per il pattugliamento di questo tipo di zone. – annuncia- Entro la fine del mese di Luglio saranno infatti assunti altri due agenti di polizia locale e gli agenti part time saranno convertiti in full time. Nel frattempo sono già stati apposti particolari cartelli che invitano i frequentatori della pista a non lasciare oggetti incustoditi e in vista nelle auto». Ma per contrastare il fenomeno dei furti che spesso si risolve soprattutto nel danneggiamento dei mezzi in sosta, potrebbero arrivare anche le telecamere mobili capaci di sorvegliare l’area nascoste in differenti angoli a seconda di dove saranno posizionate. «Per il momento ci sono tre telecamere nel parcheggio principale e nella zona della centralina elettrica. – ricorda l’assessore Gatto – Nel parcheggio del parco Verde Astea, per adesso sarà Astea stessa a posizionare una telecamera wireless che è stata acquistata in collaborazione per l’amministrazione comunale proprio per interventi puntali».

Sorprende il ladro a rubare nell’auto alla pista ciclabile e viene minacciato

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X