facebook rss

Senigallia dedica un monumento a John Lennon

EVENTI – Sabato mattina l’inaugurazione della scultura che commemora una delle icone del pacifismo mondiale in un luogo simbolico, il parco della Pace
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche Senigallia dedica un monumento a John Lennon, compositore e cantante dei Beatles, ricordato ancora oggi come una delle maggiori icone del pacifismo mondiale grazie al suo attivismo sociale e ai testi delle sue canzoni contro la guerra. L’opera, intitolata “Immagina la pace”, è stata realizzata dall’artista Stefania Ricci e sarà collocata all’interno del Parco della Pace. L’inaugurazione si terrà sabato 13 luglio alle ore 11,30. «In un luogo che una volta si chiamava Piazza d’Armi e che abbiamo trasformato in Parco della Pace – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – un luogo simbolicamente importante, dove da alcuni anni abbiamo deciso di commemorare la Festa della Repubblica e ricordare i principi fondamentali della Carta costituzionale, primo tra tutti quello contenuto nell’articolo 11 dove si sancisce che l’Italia ripudia la guerra, ecco, in questo luogo, sabato inaugureremo un’opera per ricordare John Lennon, un poeta della pace che con i suoi versi e le sue canzoni ha fatto e continua a far sognare generazioni di uomini e donne. Un grandissimo ringraziamento va a Paolo Molinelli e a tutta l’associazione BeatleSenigallia, bella realtà che sta realizzando tante interessanti iniziative in città, e ovviamente all’artista Stefania Ricci».

sdr

«La passione per la musica e per i Beatles in particolare – spiega Paolo Molinelli di Beatles Senigallia – è alla base dell’idea del monumento a John Lennon, che con i suoi brani ha alimentato l’utopia della pace».«Una bella opera a beneficio della città – sottolinea l’assessore alla cultura Simonetta Bucari – che ci ricorda l’importanza della pace e dell’impegno di continuare ad educare alla pace. L’opera, di forma piramidale, è ispirata al celebre muro Lennon di Praga, dove dal 1980, anno della morte dell’ex Beatles, fan e artisti di tutto il mondo colorano la facciata messaggi e disegni inneggianti alla pace e all’amore tra i popoli». Sabato 13 si concluderà anche la rassegna BeatleSenigallia con il concerto dei Rangzen, cover band di Rimini il cui nome, in lingua tibetana, significa indipendenza. L’appuntamento è alle ore alle ore 21,30 al Foro Annonario. Si ricorda che BeatleSenigallia sostiene Andos, l’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, devolvedo loro il ricavato delle varie iniziative svolte nel territorio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X