facebook rss

Movida e cocaina, denunciati
due giovani in un locale

SENIGALLIA - Il 19enne ed il 20enne sono stati sorpresi dalla polizia a cedere lo stupefacente in un'area poco illuminata della pista da ballo. Sequestrati anche 300 euro in banconote di piccolo taglio
Print Friendly, PDF & Email

La droga e le banconote sequestrate

Proseguono le attività di controllo da parte del personale del Commissariato di Polizia di Senigallia nei luoghi frequentati dai giovani, specie in orari notturni. Nel corso del fine settimana appena trascorso, gli agenti oltre ad essere impegnati nelle molteplici e rinforzate attività di polizia finalizzate a garantire la sicurezza dell’importante evento del Summer Jamboree, hanno effettuato ulteriori servizi di controllo in vari locali, in particolare in uno dove era in atto una serata danzante. I poliziotti hanno subito notato la presenza di un gruppo di giovani, nei pressi di un’area poco illuminata, dove altri giovani si avvicinavano per poi allontanarsi dopo poco. Sospettando che potessero svolgersi delle attività di spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti hanno deciso di intervenire, bloccando i componenti il gruppo. Questi al momento dell’intervento dei poliziotti hanno fatto movimenti sospetti, nascondendo qualcosa in tasca e tentando di allontanarsi ma sono stati subito bloccati. Identificati i soggetti, tutti di origine rumena ma da tempo residenti nell’Anconetano e con precedenti sia in materia di stupefacenti che per reati contro il patrimonio, gli agenti, anche grazie all’efficace intervento del personale addetto alla sicurezza del locale, hanno svolto un accurato controllo a loro carico.

Foto d’archivio

E’ emerso che uno di loro, C.E. di 19 anni, era in possesso di alcuni involucri contenenti cocaina, nascosta all’interno di un contenitore, mentre B.C di 20 anni risultava avere una importante cifra in denaro pari a circa 300 euro, in banconote da 10 e 20 euro. I due giovani, gravitanti nel mondo dello spaccio in provincia di Ancona, sono stati accompagnati in Commissariato e qui denunciati per il reato di cessione di sostanze stupefacenti. La droga è stata sottoposta a sequestro così come il denaro trovato in possesso. L’attività si aggiunge ai servizi potenziati di polizia,voluti dal Questore di Ancona, specie nelle zone ad alta densità turistica come Senigallia, che ha puntato molto, nel corso della presente stagione, ad attività dirette alla prevenzione e al contrasto dei reati che per lo più riguardano le fasce giovanili. I risultati raggiunti dagli agenti del Commissariato diretto dal vice questore Agostino Licari sono piuttosto evidenti anche alla luce del rilevante quantitativo di sostanze stupefacenti, di diverso tipo, sequestrato negli ultimi mesi sia in attività che hanno colpito trafficanti di droga ma anche nell’ambito dello spaccio al minuto in città.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X