facebook rss

Controlli antidroga nei carabinieri:
sei giovani nei guai

FALCONARA - Sono finiti tutti nella morsa dei militari della Tenenza e segnalati come assuntori
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della tenenza di Falconara in una foto d’archivio

 

Controlli antidroga dei carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima: giovanissimi nel mirino.
Negli ultimi 2 giorni, sono stati predisposti mirati servizi in borghese per il contrasto allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti dai militari che hanno sorpreso ben sei persone che facevano uso di droghe leggere.  L’altro ieri, a mezzanotte circa, sono stati bloccati 4 giovani italiani, tutti residenti ad Ancona, che si intrattenevano al parcheggio multipiano di via 8 marzo, proprio dove i residenti avevano lamentato del disagio dovuto al permanere di gruppi di ragazzi anche nelle ore notturne. All’arrivo dei militari, i giovani hanno subito tentato di disfarsi di uno spinello contenente 1 grammo di marijuana, ammettendo di farne consumo tutti insieme: tutti e quattro i ragazzi – di età compresa tra i 19 ed i 21 anni – sono stati segnalati alla Prefettura.  I controlli sono proseguiti anche ieri. Attorno alle 20 è stato rintracciato un cittadino pakistano 27enne residente a Falconara, già conosciuto quale consumatore, che sul pontile corrispondente al sovrappasso Garbì (a sud della stazione ferroviaria) consumava, in compagnia di un connazionale, uno spinello da 1 grammo di marijuana: sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di ulteriori 2 grammi della stessa sostanza all’interno delle tasche dei pantaloni, abilmente celati dentro un pacchetto di tabacco sfuso.
Due ore dopo, alle ore 22 circa, gli stessi militari in borghese si sono imbattuti in un 19enne italiano residente a Falconara che, sulle panchine del parchetto di via IV Novembre, fumava indisturbato una sigaretta manufatta contenente circa mezzo grammo di hashish. Sia il pakistano che il 19enne sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X