facebook rss

Minaccia il cliente con un fucile:
denunciato un 52enne

ANCONA - L'arma è stata tirata fuori al termine di una lite avvenuta tra l'acquirente e il titolare di una ditta del porto. La situazione è stata riportata alla calma dalla polizia
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Lite tra cliente e venditore, spunta un fucile: arriva la polizia. Il battibecco è costato caro ieri pomeriggio al titolare di una ditta che si trova in area portuale. L’uomo, un 52enne anconetano, è stato denunciato per minaccia aggravata dalla polizia. Le Volanti sono intervenute attorno alle 15, dopo la segnalazione del compratore, un dipendente di una ditta di recupero materiale ferroso. L’uomo riferiva che si era recato in un’azienda del posto per saldare l’importo di un acquisto effettuato il giorno precedente quando, ad un certo punto, è scattata un’animata discussione con il venditore. L’acquirente, inoltre, riportava di essere stato allontanato malamente dietro la minaccia di un fucile imbracciato dalla controparte. Nell’occasione, i poliziotti hanno identificato il 52enne che non ha esitato a consegnare l’arma. Si tratta di  una carabina di libera vendita ad aria compressa con potenza inferiore ai 7,5 joule e senza proiettili. La carabina è stata sequestrata perchè considerato il corpo del reato. Il 52enne,  un anconetano con precedenti di polizia, è stato accompagnato in questura e denunciato per minaccia aggravata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X