facebook rss

Furti e tentativi di furti
sulle auto in sosta del centro

OSIMO - In via Lionetta qualcuno ha cercato di forzare con un attrezzo lo sportello di una Opel nella disponibilità di Giorgio Magi danneggiandola. «Sporgerò denuncia dai carabinieri - racconta - ma servirebbero più controlli perchè questi episodi sono sempre più frequenti e le telecamere non mi sembra che fungano da deterrente per i malintenzionati»
Print Friendly, PDF & Email

L’auto danneggiata stanotte durante un tentativo di furto in via Lionetta

 

Furti e tentativi di furti sulle  auto in sosta lungo le vie del centro storico di Osimo. Stamattina alcuni episodi sono stati segnalati al comando dei carabinieri di Osimo. In particolare in via Lionetta a pochi metri da piazza del Comune qualcuno stanotte ha tentato con qualche attrezzo di far leva sulla portiera di una Opel Insigna per forzare lo sportello, aprirlo e forse rubare quello che era custodito all’interno. Il colpo però è fallito. «Avevo parcheggiato sotto casa l’auto aziendale e stamattina, quando sono tornato a riprenderla, ho notato subito quei segni di effrazione sullo sportello. Sono andato dai carabinieri per capire quali documenti devo presentare per sporgere denuncia essendo la vettura di proprietà della azienda per la quale lavoro– racconta l’ingegnere Giorgio Magi, esponente di CasaPound, candidato al consiglio comunale con la lista ‘Difendi Osimo’ alle ultime elezioni – Spero che le telecamere accese in piazza del Comune siano utili per identificare l’autore dei danneggiamenti. Questi episodi sono sempre più frequenti in centro e le spycam, sicuramente utili ai fini delle indagini, non mi sembra che fungano da deterrente sconsigliando ai malintenzionati di agire. Servirebbero più controlli. In questi giorni, per via dei lavori in via Cinque Torri, ci sono pochi mezzi posteggiati in via Lionetta». In via Leopardi invece due notti fa qualcuno si è divertito a smontare e razziare accessori dalle vetture in sosta. E non è la prima volta che accade.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X