facebook rss

Stroncata da una crisi cardiaca
muore in casa a 57 anni

ANCONA -Ieri sera la donna si è accasciata sul pavimento della sua abitazione alla Baraccola e sono stati inutili tutti i tentativi del medico del 118 di rianimarla
martedì 8 Ottobre 2019 - Ore 10:02
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Qualche ora prima di morire aveva accusato un senso di spossatezza e di malessere improvviso al torace. Si era rivolta anche al pronto soccorso dell’ospedale di Torrette, così almeno hanno raccontato i familiari. Sintomi forse sottovalutati o che in quel frangente specifico probabilmente non avevano avuto riscontri diagnostici. Ieri sera, al culmine di una crisi cardiaca, l’anconetana di 57 anni si è accasciata sul pavimento della sua abitazione alla Baraccola davanti agli occhi e ai gesti impotenti dei suoi parenti. Sono stati inutili tutti i tentativi del medico del 118 e dei volontari della Croce Gialla di Ancona di rianimarla per più di 40 minuti. Il sanitario dell’automedica, dopo aver utilizzato anche il defibrillatore, non ha potuto che constatare la morte della donna.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X