facebook rss

Ovuli di eroina e cocaina nello stomaco:
pusher finisce in manette

ARRESTO - Elvis Onoharigho, nigeriano, è stato fermato nei pressi della stazione di Ancona mentre stava per prendere un pullman diretto a Macerata. Oggi ha patteggiato 8 mesi. Sarà espulso
mercoledì 9 Ottobre 2019 - Ore 14:35
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Ovuli di cocaina ed eroina nello stomaco: arrestato un pusher nigeriano. L’uomo è stato fermato dai poliziotti della Squadra Mobile, Sezione Criminalità Organizzata, domenica mattina, mentre si accingeva a salire a bordo di autobus di linea diretto a Macerata. Con sé, in mano non aveva nessun bagaglio, ma in realtà trasportava nell’intestino ovuli di cocaina ed eroina. Il pusher è stato portato in ospedale dove è stato sottoposto ad una Tac che ha dato esito positivo. Dopo la deiezione dello stupefacente, 4 ovuli del peso totale di 5 grammi circa, avvenuta lunedì mattina, lo straniero è stato portato in tribunale. Il giudice ha convalidato l’arresto e l’uomo ha patteggiato otto mesi di reclusione. Vista l’irregolarità dell’indagato sul territorio nazionale, il questore di Ancona provvedeva ad emettere un decreto di espulsione a suo carico. Attualmente il cittadino nigeriano si trova nel centro di accoglienza di Cosenza in attesa di un volo di rimpatrio.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X