facebook rss

Sesso con l’amichetto della figlia:
due anni per la 44enne

POTENZA PICENA - La donna era accusata di aver costretto un minore ad avere con lei una 15ina di rapporti sessuali completi. Oggi la sentenza dal gup del tribunale di Macerata: l'imputata ha patteggiato. Riconosciuto vizio parziale di mente
mercoledì 9 Ottobre 2019 - Ore 19:46
Print Friendly, PDF & Email

 

La donna intervistata a La vita in diretta

 

di Gianluca Ginella

Sesso con l’amichetto della figlia, patteggia la 44enne di Potenza Picena. Riconosciuto vizio parziale di mente. La vittima all’epoca dei primi episodi aveva 14 anni. Oggi la sentenza dal gup del tribunale di Macerata.

Ha patteggiato due anni per violenza sessuale sull’amichetto della figlia la donna di 44 anni di Potenza Picena che tra il 2014 e il 2015 avrebbe avuto rapporti sessuali con un 14enne. Il giovane, ora maggiorenne, ieri ha ribadito le accuse nel corso della trasmissione Pomeriggio 5. Secondo l’accusa, sostenuta dal pm Rosanna Buccini, la donna avrebbe in più occasioni compiuto atti sessuali sul minore.

L’avvocato Federica Nardi

La prima volta, ricostruisce l’accusa, avrebbe infilato una mano dentro i pantaloni. In seguito, prosegue l’accusa, il minore sarebbe stato costretto ad avere una quindicina di rapporti completi con la donna che gli avrebbe anche dato alcol e hashish nel corso degli incontri che avvenivano nell’abitazione della donna. L’accusa contestava anche alla donna lo spaccio di droga per aver offerto hashish al minore facendoglielo fumare. Oggi la 44enne, difesa dall’avvocato Annarosa Belsanti, ha presentato una perizia che dimostra come la 44enne abbia un vizio parziale di mente. La donna ha patteggiato 2 anni, davanti al giudice Domenico Potetti. E’ stato riconosciuto il vizio parziale di mente. Parte civile si è costituito il giovane vittima degli abusi sessuali, assistito dall’avvocato Federica Nardi. Ieri il giovane durante l’intervista ha detto, tra l’altro che «Quando ci invitava a casa c’erano bottiglie di alcol, vodka, amari, roba pesante, ci faceva fumare marijuana, hashish. Ho avuto più rapporti sessuali con lei, non solo a casa. Qualche volta in auto mi metteva le mani nei pantaloni».

 

«Sesso con l’amico 14enne della figlia» Una mamma rischia il processo

Sesso con l’amichetto della figlia, lui parla in televisione: «Abbiamo avuto più rapporti»

Sesso con l’amichetto della figlia, la mamma nega tutto: «Mai rapporti e non ho droga a casa»

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X