facebook rss

Tragedia in A4, muore un 79enne:
è lutto a Sassoferrato

UNA CARAMBOLA vicino al casello di Agrate Brianza nella tarda serata di ieri è costata la vita a Sandro Boldrini, emigrato ormai da 20 anni nella Repubblica Dominicana dove gestiva una struttura ricettiva con il figlio. Il dolore di parenti e amici
Print Friendly, PDF & Email

Sandro Boldrini, in un momento di serenità

 

Era tornato da pochi giorni in Italia per riabbracciare sua figlia, e stava percorrendo l’A4 al volante di una Fiat Panda quando vicino al casello di Agrate Brianza, nel Milanese, è rimasto coinvolto in una violenta carambola con due auto, una Polo e un’Audi. Gli altri due conducenti sono rimasti feriti, lui è morto. Se n’è andato così, nella tarda serata di ieri, Sandro Boldrini, 79 anni, nativo di Sassoferrato, residente ancora in Brianza dove aveva preso casa dopo il matrimonio, ma da quasi 20 anni emigrato nella Repubblica Dominicana dove viveva con l’altro figlio e gestiva un’attività turistico-ricettiva a Juan Dolio. Non si può escludere, tra i fattori che hanno favorito l’incidente alle 23 di ieri , che possa esserci anche quello dell’asfalto bagnato dalla pioggia. Per il 79enne si è purtroppo rivelata inutile la corsa in ambulanza verso l’ospedale. L’impatto è stato tremendo ed il conducente è morto sul colpo. Sono stati pertanto vani e inutili i tentativi operati dal personale delle ambulanze del 118 di rianimarlo. La notizie della tragedia, comunicata via social media, stamattina è rimbalzata subito a Sassoferrato dove la famiglia Boldrini è conosciuta. Tutta la comunità si è stretta attorno ai parenti. Sandro non aveva mai tagliato il cordone ombelicale che lo legava al suo paese natale e si teneva in contato sui canali del web con amici e familiari. Proprio su Facebook sono piovuti nelle ultime ore i messaggi di cordoglio e di incredulità di chi lo conosceva e ne apprezzava la vitalità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X