facebook rss

Qualità della vita nelle Marche,
Ancona scende al secondo posto

CLASSIFICA - Secondo Italia Oggi e l'Università La Sapienza la provincia è 37esima in Italia ma cala di 25 posizioni rispetto all'anno scorso. Macerata invece al top
Print Friendly, PDF & Email

Una veduta del porto di Ancona (foto d’archivio)

Macerata è la provincia in cui si vive meglio nelle Marche. A dirlo è il dossier di Italia Oggi e dell’Università La Sapienza di Roma, che ha stilato la classifica delle province sulla qualità della vita. Macerata in Italia si è piazzata al 19esimo posto risultando la prima delle Marche. Era 19esima anche lo scorso anno ed è l’unica provincia delle Marche che non ha perso posizioni. Le altre sono tutte in calo secondo l’analisi svolta che quest’anno ha rimodulato le chiavi di lettura per definire dove si vive meglio. Al secondo posto per le Marche (entrambe 37esime in Italia) ci sono Ancona (scesa di 25 posizioni, era al 12esimo posto) e Ascoli (che era 16esima nel 2018). Scende parecchio anche la provincia di Pesaro Urbino che dal 35esimo del 2018 si è piazzata al 51esima. Fermo è invece al 61esimo posto (era 56esima nel 2018). Dove si vive meglio in Italia invece è la provincia di Trento. Sempre secondo la classifica è nei piccoli centri che la qualità della vita è migliore mentre nelle metropoli è più dura abitare.

</

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X