facebook rss

La fondazione Cariverona dona
parte di Palazzo Camerata al Comune

ANCONA – La stipula avverrà tramite atto pubblico e si andrà a sostituire al contratto di comodato gratuito del 2006. La condizione è che l'immobile, monitorato dalla procura per il rispetto della normativa antincendio, sia destinato ad attività istituzionali
Print Friendly, PDF & Email

Palazzo Camerata

 

La fondazione Cariverona dona parte di Palazzo Camerata al Comune. Con determina 2514 del 27 novembre, viene decretato l’ok al nuovo accordo che andrà a sostituire il contratto di comodato gratuito stipulato nel 2006. Già con deliberazione del 7 novembre – giorno della raffica di perquisizioni avvenute a Palazzo del Popolo nell’ambito dell’inchiesta Ghost Jobs – il consiglio comunale di Ancona aveva accettato la donazione modale, da parte della Fondazione, della proprietà superficiaria del Palazzo Camerata, per la durata di trenta anni, con la condizione che l’immobile sia destinato ad attività istituzionali del Comune stesso, tra cui il mantenimento degli uffici comunali, già presenti nell’edificio, la sistemazione di biblioteche pubbliche e l’organizzazione di eventi pubblici (conferenze, presentazione di libri, ecc). L’immobile di via Fanti è finito recentemente nel mirino della procura. La settimana scorsa c’è stato un sopralluogo dei vigili del fuoco per vagliare il rispetto della normativa in materia di sicurezza antincendio.

Accertamenti su Palazzo Camerata, Marasca: «salvati libri preziosi in una situazione di emergenza»

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X