facebook rss

Restyling di piazza Lambertina,
domenica l’inaugurazione

SENIGALLIA - Il sindaco Mangialardi: «Trasformato il Rione Porto da luogo di degrado a fiore all’occhiello del centro storico»
Print Friendly, PDF & Email

Porta Lambertina

 

Sarà una grande festa non solo di quartiere, ma per tutta Senigallia, quella organizzata dall’Amministrazione comunale in occasione dell’inaugurazione della nuova piazza Lambertina al rione Porto. L’appuntamento è per domenica primo dicembre, alle 16,30 a Porta Lambertina. La cerimonia vedrà la partecipazione del complesso musicale Città di Senigallia e del gruppo Operapop. «C’è grande soddisfazione – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – perché con il recupero dell’ex Arena Italia e la realizzazione di questa nuova piazza chiudiamo un percorso che in pochi anni ha trasformato il Rione Porto da quartiere degradato dal punto di vista urbano e architettonico a luogo di pregio, fiore all’occhiello del centro storico. Un’operazione che abbiamo condotto intervenendo su tre fronti: la riscoperta e la valorizzazione di via Carducci e Porta Lambertina, sottratte al soffocante traffico veicolare e ai problemi di inclusione sociale, e divenute in breve tempo luogo di insediamento di prestigiose attività commerciali; la realizzazione di raffinati spazi di incontro e socialità, che saranno appunto arricchiti dalla nuova piazza Lambertina; il recupero e la restituzione alla città delle antiche mura urbiche e, dopo due secoli, di uno scorcio straordinario che le renderà ammirabili anche dai Portici Ercolani insieme alla meravigliosa garitta appositamente illuminata. Insomma, l’ultimo tassello di quella passeggiata di Lungo Corso che muovendo da piazzale della Vittoria conduce a piazza Saffi, e che dopo aver percorso l’ampio e disteso corso Matteotti varca virtualmente Porta Braschi, riflessa sul selciato e, ammirati sulla sinistra i Giardini Catalani, prosegue lungo corso 2 Giugno prima e via Carducci poi». A contribuire alla riqualificazione della zona è stato anche il progetto di recupero dell’ex Arena Italia, su cui già nel 2014 l’Amministrazione comunale era intervenuta bonificando dall’eternit una superficie di circa 1500 metri quadrati dal complesso dei manufatti lì presenti.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X