facebook rss

Tempesta di messaggi la ex fidanzata:
ammonito un 23enne

ANCONA . La donna, una 39enne di origini indiane, impaurita si è rivolta ai carabinieri. Nel corso dei servizi di controllo denunciato per guida in stato di ebbrezza un 37enne
Print Friendly, PDF & Email

 

Una denuncia per guida in stato di ebbrezza, un provvedimento di ammonimento per atti persecutori. Continua senza sosta l’opera di controllo del territorio dei carabinieri della Compagnia di Ancona che, nelle ultime 48 ore, hanno rafforzato il dispositivo di prevenzione predisposto dal Comando Provinciale di Ancona,  effettuando una serie di mirati controlli sia per contrastare la commissione dei reati in genere oltre che per assicurare ai cittadini maggiori standard di sicurezza. L’attività straordinaria di controllo del territorio, attuata con un massiccio dispiego di n. 16 pattuglie, ha consentito di deferire alla Procura della Repubblica di Ancona un anconetano 37 enne sorpreso – nella notte – in via Marconi alla guida di un’autovettura in evidente stato di ebrezza con un tasso alcolemico pari a 1,61 g/l. Il veicolo intestato al padre è stato affidato a persona idonea alla guida e la patente gli è stata ritirata per il conseguente periodo di sospensione che sarà disposto dalla Prefettura di Ancona.

Nel corso del servizio è stato notificato ad ventitreenne egiziano, residente in Ancona, il provvedimento amministrativo di ammonimento da parte del Questore di Ancona per atti persecutori. E’ scaturito a seguito di una richiesta di ammonimento presentata da una trentanovenne di origini indiane, anch’ella residente ad Ancona, che si è rivolta ai carabinieri della Sezione Operativa del Norm per segnalare il comportamento persecutorio dell’egiziano, in precedenza legato alla donna da una relazione sentimentale. In particolare il giovane  non accettando la fine del rapporto durato circa due anni, ha iniziato a perseguitarla, tempestandola di messaggi dal contenuto ingiurioso – a qualsiasi ora del giorno e della notte – nonché da telefonate ed appostamenti nei luoghi da lei frequentati. Il tutto ha ingenerato nella stessa un perdurante e grave stato di ansia e paura nonché un timore per la propria incolumità, ragione per cui si è rivolta ai carabinieri del Norm per segnalare l’atteggiamento del suo ex presentando una richiesta di ammonimento al Questore e riservandosi di sporgere denuncia in futuro.

Per tale ragione l’uomo è stato invitato per il futuro a tenere una condotta conforme alla legge ed astenersi da ogni interferenza nella vita della donna. Qualora lo stesso (soggetto già ammonito) dovesse reiterare le condotte persecutorie ai danni della trentanovenne indiana si procederà d’ufficio nei suoi confronti per il reato previsto dall’art.612 bis del codice penale, indipendentemente dalla presentazione di un atto di querela. Nell’ambito del medesimo servizio sono stati identificati 237 persone, controllati 179 veicoli, eseguite 1 perquisizione personale e veicolare ed elevate diverse contravvenzioni ai sensi del codice della strada nei confronti di automobilisti indisciplinati. Nello specifico sono state sequestrate due autovetture sprovviste di assicurazione obbligatoria, rimossa un’autovettura per sosta vietata in centro città, ritirate due carte di circolazione per mancata revisione, sanzionati complessivamente 7 utenti della strada, per un totale di violazioni amministrative pari a circa mille e cinquecento euro.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X