facebook rss

Camminava di notte
con un cacciavite a grimaldello,
denunciato un 49enne

CHIARAVALLE - Sorpreso dai Carabinieri mentre si aggirava lungo la sp76 con un cacciavite modificato in tasca, uno strumento tipico da scasso usato dai topi d'appartamento
Print Friendly, PDF & Email

I Carabinieri della Compagnia di Jesi

 

di Talita Frezzi

Pizzicato a camminare, in piena notte, lungo la strada provinciale 76 che collega Jesi a Chiaravalle. Ma non era una passeggiata di salute, o almeno non è sembrata esserlo ai Carabinieri della Compagnia di Jesi che dopo averlo fermato per un controllo, gli hanno trovato addosso un cacciavite con la punta modificata a grimaldello, uno strumento tipico da scasso usato dai topi d’appartamento. L’uomo, di 49 anni, residente in una provincia del Lazio, si aggirava al buio e non ha saputo dare spiegazione ovviamente di quello strumento e del perché lo portasse con sé. Pizzicato dai Carabinieri della Stazione di Chiaravalle, che stavano effettuando servizi di controllo del territorio, è stato dunque accompagnato in caserma, identificato e denunciato per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Il cacciavite è stato sottoposto a sequestro.
I servizi preventivi dei Carabinieri della Compagnia di Jesi sono ancora più intensificati, specie per il mese di dicembre, con l’obiettivo di prevenire e reprimere i reati predatori e in particolare i furti in abitazione che, in queste festività natalizie, tendenzialmente aumentano.

Il militare mostra il cacciavite sequestrato

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X