facebook rss

Un presepe monumentale
nel ricordo dell’artista Passarelli

JESI - Arrivate in città le statue monumentali dell'artista scomparso lo scorso anno, che andranno a comporre il presepio artistico in cortile di Palazzo Bettini
Print Friendly, PDF & Email

Il presepe monumentale artistico di Passarelli

Il calore delle luci di Natale accende il centro di Jesi con un suggestivo effetto magico. E’ l’anteprima di JesiNatale che marcia verso gli eventi clou dell’8 dicembre e della vigilia. Un intenso calendario promosso dal Comune, dalla Pro loco e alle associazioni locali per delle festività a misura di famiglia. Tra le tante iniziative in calendario, c’è la novità attesissima del presepe monumentale artistico realizzato dal pittore scultore jesino Marco Vinicio Passarelli scomparso nel 2018. Il presepe, allestito dall’associazione culturale Res Humanae, è composto da 25 pezzi realizzati a dimensioni naturali che la vedova Marisa Nafra ha messo a disposizione dell’Associazione per installarlo in occasione delle festività di Natale a Jesi. L’opera monumentale, custodita ad Alatri dove Passarelli è vissuto fino alla sua scomparsa, è stata portata ieri pomeriggio in città in attesa che i volontari di Res Humanae la installino nella location suggestiva e magica dell’interno della corte Bettini, grazie soprattutto alla disponibilità dei condomini per la concessione dello spazio.
L’inaugurazione del presepe, attesissimo, avverrà nel pomeriggio dell’8 dicembre nell’ambito di un evento espositivo e musicale realizzato in collaborazione con la Fondazione Pergolesi Spontini e la Scuola musicale G.B.Pergolesi. Ad allietare l’inaugurazione, la partecipazione della mezzo soprano Maruska Montalbini e di due flautisti della scuola Pergolesi.
tafre

L’istallazione ad Alatri per lo scorso Natale

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X