facebook rss

Si blocca il rullo dei biscotti:
incendio alla Giampaoli (FOTO)

ANCONA - L'allarme è scattato stamattina nello stabilimento di via Albertini, alla Baraccola. Il personale è stato evacuato a titolo precauzionale. Dopo un paio di ore, la situazione è tornata alla normalità e la ditta ha riaperto al pubblico: «Per fortuna nessuno si è fatto male, Grazie per quanti si sono preoccupati»
Print Friendly, PDF & Email

 

Incendio nel reparto biscotti della ‘Giampaoli Industria Dolciaria Spa’ alla Baraccola di Ancona. Il rogo si è sviluppato questa mattina, attorno alle 10,30, nell’ala adibita alla produzione.

Vigili del fuoco e dipendenti all’esterno dello stabilimento

Per cause in corso d’accertamento, la miccia sarebbe esplosa dopo l’inceppamento del rullo trasportatore che porta i prodotti in forno. In pochi attimi, con il surriscaldamento dell’impianto, sono esplose le prime lingue di fuoco. Hanno attecchito su tutto il blocco, arrivando anche a danneggiare in parte la canna fumaria e una piccola porzione di tetto. L’imprenditore insieme ai suoi dipendenti ha messo in atto subito tutte le procedure di sicurezza previste dal protocollo d’emergenza, mettendo mano agli estintori, aprendo le porte dello stabilimento per far circolare l’aria nei locali attigui del magazzino dove sono stoccate altre merci ed evacuando il personale dello stabilimento a titolo precauzionale. Sono stati fatti allontanare anche i clienti che stavano transitando in azienda per raggiungere lo spaccio.  Ad iniziare le le operazioni di spegnimento delle fiamme sono stati gli stessi dipendenti della Giampaoli.  Sul piazzale aziendale di via Albertini sono poi arrivati i vigili del fuoco con quattro mezzi: due squadre complete Ats, un’autobotte, un’autoscala e il funzionario di servizio. Sul posto anche le Volanti della questura. La ditta, con una nota su Facebook, ha fatto sapere che verso l’ora di pranzo la situazione è tornata alla normalità: «Grazie per quanti si sono preoccupati, la situazione è sotto controllo. Il principio di incendio è stato immediatamente circoscritto grazie alla professionalità dei vigili del fuoco e dei dipendenti. Per fortuna nessuno si è fatto male e abbiamo già potuto riaprire lo spaccio per servire i clienti per Natale».

(servizio aggiornato alle 15,15)

(Redazione CA)

I vigili del fuoco sul tetto

 

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page