facebook rss

Si apposta davanti al negozio della ex:
arresto bis per uno stalker

ANCONA - Ancora in manette un 25enne brasiliano, già finito nel mirino della polizia lo scorso 21 dicembre, quando aveva pedinato e seguito la vittima
Print Friendly, PDF & Email

foto d’archivio

 

Si apposta davanti al negozio dove lavora la ex: arrestato (di nuovo) un 25enne brasiliano. L’uomo è stato ammanettato ieri pomeriggio dalle Volanti della questura lungo corso Garibaldi. Era già stato arrestato per stalking lo scorso 21 dicembre, quando aveva pedinato e aggredito l’ex compagna. A seguito di quell’episodio, aveva ricevuto dal giudice la prescrizione di non avvicinarsi alla vittima. Divieto che ha infranto ieri, attorno alle 18, quando la donna ha chiamato il 113 per chiedere aiuto. «Vi prego, venite subito,ho  visto passare il mio ex e fermarsi davanti al negozio» è stato il tenore della chiamata della donna, terrorizzata dal fatto che il brasiliano potesse farle del male. Subito individuato e fermato lo stalker, gli agenti hanno proceduto alla perquisizione per verificare se fosse in possesso di armi o oggetti atti ad offendere. L’esito è stato negativo.  Nel corso degli accertamenti i poliziotti appuravano che il 21 dicembre l’extracomunitario era stato arrestato dalle Volanti per atti persecutori e lesioni personali; all’epoca, infatti, verso l’ora di pranzo aveva seguito la sua ex dall’uscita del negozio fino a via Marconi, dove poi l’aveva percossa con calci e pugni. Nell’occasione il tribunale di Ancona gli aveva comminato la misura cautelare del divieto di avvicinamento. Il brasiliano, con diversi precedenti a suo carico, è stato arrestato.

Perseguita la ex e la insegue fino al luogo dove lavora: in manette 26enne

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page