facebook rss

Incendio nella notte in casa
paura per due famiglie

MONTE SAN VITO - L'allarme in una palazzina a Borghetto di Monte San Vito, sette persone evacuate. Un uomo, che ha saltato dal balcone temendo le fiamme, è stato portato al pronto soccorso di Torrette
Print Friendly, PDF & Email

I vigili del fuoco sul luogo dell’incendio

 

di Talita Frezzi

Un vasto incendio è scoppiato verso le 23 di ieri in una palazzina a due piani in via Borghetto al civico 38, in frazione Borghetto di Monte San Vito. Le fiamme hanno invaso completamente l’appartamento al primo piano, dove vive una famiglia con una ragazzina minorenne.

Spaventati anche gli inquilini del secondo piano, che hanno visto le scale condominiali invase da un denso fumo nero. Per lo choc uno dei condomini ha provato a mettersi in salvo con un gesto disperato, saltando da un terrazzino alto diversi metri e riportando un trauma al costato. E’stato soccorso dai sanitari del 118 e trasferito in codice rosso all’ospedale regionale di Torrette.
Immediato l’allarme al 115. Sul posto sono intervenuti gli automezzi dei vigili del fuoco insieme ai Carabinieri della locale Stazione di Monte San Vito e del Nucleo radiomobile della Compagnia di Jesi. I Carabinieri hanno aiutato i vigili del fuoco a trarre in salvo i residenti rimasti intrappolati per via dello sbarramento del fumo e a evacuare la palazzina. Sono intervenuti anche i sanitari dell’automedica del 118 di Chiaravalle e l’ambulanza della Croce gialla di Chiaravalle. Paura anche per la presenza in cucina di bombole di gas che con il calore avrebbero potuto esplodere. I pompieri – intervenuti con due autobotti e l’autoscala – hanno lavorato velocemente per spegnere il rogo e mettere in sicurezza la palazzina. Alcuni residenti hanno raggiunto l’ospedale Carlo Urbani di Jesi autonomamente per farsi medicare a causa del fumo inalato, ma nessuno sembra essere in gravi condizioni. In tutto sono state allontanate sette persone di due nuclei familiari, apprensione soprattutto per la ragazzina residente nell’appartamento in fiamme e per il bambino di pochi anni della famiglia al secondo piano. Le operazioni di spegnimento e smassamento dei materiali si sono protratte diverse ore, sono in corso di accertamento le cause del rogo. Indagano i Carabinieri.

 

Aggiornamento delle ore 9.15 del 18 gennaio 2020 – Le fiamme hanno interessato il piano terra e il primo piano. La squadra dei vigili del fuoco intervenuta sul posto ha evacuato quattro persone con la scala, spento le fiamme e messo in sicurezza i locali interessati dall’incendio che sono stati dichiarati inagibili.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page