facebook rss

Coppia di ubriachi litiga in strada,
lui arrestato, lei denunciata

SENIGALLIA - I due trentenni sono finiti nei guai dopo aver aver aggredito gli agenti del Commissariato intervenuti a separarli
Print Friendly, PDF & Email

La volante della polizia (foto Giusy Marinelli)

 

In preda ai fumi dell’alcol litigano animatamente in strada. Hanno dato spettacolo, passando dagli insulti e le urla alle mani, dandosele di santa ragione, finché i passanti non si sono allarmati e hanno chiamato il 113. La furibonda lite è scoppiata nella mattinata di ieri in via Mercantini e ha visto protagonisti un uomo di origini maceratesi (B.D.le sue iniziali) e la sua compagna senigalliese, entrambi trentenni e già noti alle forze dell’ordine. All’arrivo delle volanti del Commissariato di Senigallia, la coppia si è riappacificata per evitare guai. Ma nel pomeriggio i due, sempre ubriachi, si sono recati in un bar in via delle Viole chiedendo da bere, richiesta alla quale la barista vedendoli alticci, non ha ottemperato. Così la coppia ha iniziato di nuovo a litigare animatamente, usciti dal bar i due si sono colpiti con schiaffi e pugni a vicenda. Gli agenti sono tornati a calmare le acque, insieme alla Polizia locale. Dopo una prima colluttazione con gli agenti, i due ubriachi sono stati separati e resi inoffensivi. E’ stato anche richiesto l’intervento dell’ambulanza del 118. L’uomo è stato accompagnato dalla volante al pronto soccorso dell’ospedale di Senigallia, successivamente anche la donna ha raggiunto l’ospedale per farsi medicare. Dopo essere stati medicati, gli agenti del Commissariato hanno arrestato l’uomo per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni a carico dei due agenti della volante, che se la caveranno con una prognosi di pochi giorni. L’uomo rimane ristretto in camera di sicurezza del Commissariato in attesa dell’udienza di convalida fissata per domani. La donna è stata invece denunciata per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.
tafre

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page