facebook rss

Tolentino, punti d’oro:
Minnozzi-Padovani domano
una coriacea Jesina

SERIE D - Padroni di casa al riposo sul doppio vantaggio, nella ripresa gli ospiti (seppur in inferiorità numerica) accorciano su rigore ma non trovano l'acuto per evitare il ko: i cremisi festeggiano un successo fondamentale in chiave salvezza, i leocelli restano all'ultimo posto
Print Friendly, PDF & Email

 

L’esultanza cremisi dopo il gol di Padovani

 

di Giacomo Gardini

Tolentino la spunta sulla Jesina per 2-1. Al Della Vittoria va in scena un derby di fondamentale importanza per i due collettivi, entrambi affamati di vittoria. Il Tolentino, con un bottino di 22 punti all’attivo, ha la necessità di riscattarsi dalla sconfitta rimediata contro il Campobasso.

La Jesina, fanalino di coda del girone con soli 12 punti, cerca di rilanciarsi. Il vantaggio cremisi arriva ad appena due minuti dall’inizio del match, grazie ad una conclusione dal limite di Minnozzi. Al 16′ il raddoppio dei padroni di casa: Padovani da distanza ravvicinata, su cross di Ruggeri, sigla il suo primo gol in maglia cremisi. Nella ripresa arriva la reazione della Jesina: gli uomini di mister Trillini creano tre chiare occasioni nel giro di altrettanti minuti, ma il gol non arriva. Nel momento migliore per gli ospiti, però, arriva il rosso ad Oproiescu per doppia ammonizione. Nonostante ciò, la Jesina riesce ad accorciare le distanze al 33′ grazie ad un rigore a favore, concretizzato da Villanova. Gara in bilico nel finale, con gli ospiti più vivi che mai. Al fischio finale dell’arbitro, però, i 3 punti vanno dritti nelle mani dei cremisi.

Il rigore per la Jesina concretizzato da Villanova

La cronaca. Inizio scoppiettante per gli uomini allenati da mister Mosconi, che trovano subito il vantaggio. Al 2′ è bomber Minnozzi a gonfiare la rete con il pubblico sugli spalti che esplode in un boato. I giocatori della Jesina tentano di reagire, ma a nulla valgono le incursioni Villanova e Garbuglia: il Tolentino controlla ogni singola zolla del campo. La supremazia cremisi si concretizza con il gol del raddoppio di Padovani al 16′. L’azione nasce da un cross di Ruggeri, il numero 9 spizza e Boccanera rimpalla in porta. Per Padovani è la prima marcatura con la maglia del Tolentino. Dopo la metà della prima frazione di gioco i ritmi del match si distendono ma la Jesina non ne approfitta. Infatti, al 37′ è ancora il Tolentino ad essere pericoloso, con il tiro di Ruci che per poco non regala la terza gioia del pomeriggio ai tifosi. In pieno recupero, ennesima occasione cremisi: la palla sfila lungo l’area di rigore della Jesina ma nessuno dei due attaccanti riesce ad imbucarla a rete. Nella ripresa gli ospiti partono con un piglio diverso, aggredendo la partita. Due occasioni da gol nel giro di appena due minuti: al 4′ De Lucia colpisce in pieno la traversa, mentre al 5′ il piazzato di Villanova costringe Bucosse ad una grande parata.

Tolentino alle corde e mister Mosconi modifica il reparto offensivo: esce Padovani, entra Di Domenicantonio. Al 7′ altra grandissima occasione per la Jesina, con la conclusione di Villanova che bacia la traversa. Torna a riaffacciarsi il Tolentino al 20′: ancora protagonista Minnozzi, che da distanza ravvicinata accarezza il palo. I cremisi si rifanno pericolosi al 29′ con la lunga cavalcata in contropiede di Minnozzi: a tu per tu con il portiere, però, si lascia ipnotizzare e l’azione si conclude in un nulla di fatto. Al 33′ Bucosse abbatte un giocatore della Jesina in area: rigore per gli ospiti, Villanova realizza. I padroni di casa sembrano aver perso il pallino del gioco e la formazione di mister Trillini ne approfitta per tentare di agguantare il pareggio. A pochi secondi dal recupero, il neoentrato di Di Domenicantonio prova l’azione personale e centra la traversa. Ultimi secondi al cardiopalma per i tifosi cremisi, ma la gara si conclude con la vittoria dei padroni di casa.

Il tabellino:

TOLENTINO (4-4-2): Bucosse 5,5; Viola 6, Strano 6,5, Bonacchi 6,5, Ruggeri 6; Mastromonaco 7, Severoni 6,5, Pagliari 7, Ruci 6,5 (31′ s.t. Olivieri s.v.); Minnozzi 8, Padovani 8 (6′ s.t. Di Domenicantonio 6). A disp.: Giachetta, Dolciotti, Marcantoni, Maresca, Raponi, Cerolini, Tirabassi. All.: Mosconi.

JESINA (4-3-1-2): Boccanera 5 (25′ s.t. Anconetani 6,5); De Lucia 5,5, Marini 5, Oproiescu 4,5, Ciurlanti 5; Garbuglia 6 (25′ s.t. Errico 6), Nacciariti 6 (15′ s.t. Selvaggio 6), Perna 6; Villanova 7, Nepi 5,5, Cruz 5,5 (38′ p.t. Ricci s.v.). A disp.: Di Gennaro, Moriconi, Maggioli, Tomassini, Terezio. All.: Trillini.

TERNA ARBITRALE: Francesco Gai di Carbonia (Mascali di Paola – Cozza di Paola)

RETI: 2′ p.t. Minnozzi, 16′ p.t. Padovani, 33′ s.t. Villanova (rig.)

NOTE: spettatori 900 circa. Ammoniti: 34′ p.t. Ruci, 42′ p.t. Perna, 10′ s.t. Villanova, 18′ s.t. Ruggeri, 33′ s.t. Bucosse, 38′ s.t. Marini. Espulsi: 13′ s.t. Opriescu (doppio giallo). Angoli: 3 (1+2). Recupero: 5′ (1’+4′).

 

 

</

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X