facebook rss

Belvedere Ostrense ricorda
il carabiniere Euro Tarsilli

MEMORIA - Il militare fu ucciso 38 anni fa in Toscana durante un conflitto a fuoco con i terroristi rossi
Print Friendly, PDF & Email

La consegna delle borse di studio

 

Come ogni anno, a Belvedere Ostrense, si è ricordato il carabiniere belvederese Euro Tarsilli, caduto 38 anni fa per mano di terroristi di estrema sinistra. La cerimonia commemorativa ha avuto inizio nel cimitero cittadino con la deposizione dei fiori sulla tomba del militare caduto ed è proseguita con la deposizione dei fiori alla stele dedicata al carabiniere Tarsilli, con gli onori militari.
Alla cerimonia, oltre ai genitori Pacifico e Attiliana Tarsilli, al sindaco di Belvedere Ostrense, Sara Ubertini Ceccacci, agli assessori e consiglieri comunali, alla popolazione, erano presenti il comandante provinciale dei carabinieri di Ancona,  Cristian Carrozza, l’Ispettore Regionale Marche Associazione Nazionale Carabinieri, Tito Baldo Honorati, cittadino onorario di Belvedere Ostrense, il comandante della Compagnia di Senigallia, Francesca Romana Ruberto,  i carabinieri in servizio a Belvedere Ostrense, nonché i carabinieri in congedo e i soci della locale Sezione di ANC. Durante la giornata del ricordo, c’è stata la consegna nella sala consiliare municipio, delle borse di studio intitolate ad “Euro Tarsilli” agli studenti belvederesi delle scuole secondarie di primo e secondo grado, particolarmente meritevoli, distintisi per l’alto profitto nell’anno scolastico 2018-2019.  La ricorrenza si è conclusa con la santa messa nella chiesa parrocchiale di San Pietro celebrata da monsignor Giancarlo Cicetti. Tarsilli perse la vita il 21 gennaio 1982 a Monteroni d’Arbia (Siena). Insieme al collega Giuseppe Savastano aveva fermato un autobus della linea Siena-Montalcino a un posto di blocco. Su quell’autobus viaggiavano 7 terroristi appartenenti ai Comunisti Organizzati per la liberazione proletari” che avevano appena compiuto una rapina in banca alla periferia di Siena. Nel conflitto a fuoco Tarsilli e Savastano furono uccisi. Il 29 marzo 2010, con decreto del Presidente della Repubblica, ad Euro Tarsilli è stata conferita anche la Medaglia d’Oro per le vittime del terrorismo alla memoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X