facebook rss

‘Brindisi di congedo’
per l’ispettore Carlo D’Ambrosio

OSIMO - Dopo 30 anni di onorato servizio da domani lascia il Corpo della Polizia locale. Oggi la festa per salutarlo al comando di via Molino Mensa. A un passo dalla pensione anche il comandante Graziano Galassi e l'ispettore Rolando Montecchiani
Print Friendly, PDF & Email

L’ispettore Carlo D’Ambrosio, (al centro in prima fila secondo da sinistra) durante i saluti in caserma con i colleghi, il comandante della Pm Graziano Galassi e l’assessore Federica Gatto

 

Brindisi di congedo’ per l’ispettore della Polizia di Osimo, Carlo D’Ambrosio che dalle 13:15 di oggi, dopo aver smarcato l’ultima uscita, appenderà al chiodo berretto e divisa per godersi una meritata pensione.

All’ insegna di una gioiosa allegria che ha confermato i tanti momenti di vita lavorativa trascorsi insieme, stamattina i colleghi lo hanno salutato tra pacche sulle spalle, racconti di aneddoti ed un filo di commozione. Al servizio della comunità osimana dal 2 Maggio 1990, prima come agente e poi come responsabile del servizio di viabilità e segnaletica, oggi “Carletto” come lo chiamano affettuosamente al Comando di via Molino Mensa, da domani si potrà dedicare a tempo pieno alla sua famiglia, ai suoi due amati cagnolini, Leone e Buffy e alla campagna di Carpineto Sinello, paesino in provincia di Chieti dove i genitori gli hanno lasciato un appezzamento di terreno dove nasce un rigoglioso uliveto che Carlo adora curare. Da domani il Corpo della Polizia locale di Osimo potrà contare su un organico composto da 4 ufficiali compreso il comandante Graziano Galassi, 10 ispettori, 11 tra sovrintendenti, assistenti ed agenti, 2 ausiliari del traffico e un amministrativo.

Carlo D’Ambrosio, fischetto in mano, ad una manifestazione sportiva

Stamattina per Carlo D’Ambrosio sono arrivati anche i saluti del comandate Graziano Galassi e dell’Amministrazione comunale rappresentata dall’assessore Federica Gatto che ha tenuto ad essere presente ed esprimere un sincero ringraziamento per il servizio reso. L’assessora, nel ricordare che nell’anno in corso è previsto anche il pensionamento dell’Ispettore Rolando Montecchiani e del vertice del maggiore Galassoi, ha invitato tutti gli operatori a stringere i denti in quanto è intenzione dell’Amministrazione bandire, entro l’anno, un nuovo concorso per agenti che possa riportare in pianta l’organico o comunque alleviare la mancanza di personale al quale, oltre alle mansioni previste, vengono richiesti sempre più servizi a supporto delle Forze di Polizia ad ordinamento statale per rispondere alla crescente richiesta di sicurezza da parte dei cittadini.

 

Sostieni Cronache Ancona

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Ancona lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Ca impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597
CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A
Intestatario: CM Comunicazione S.r.l
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page