facebook rss

Maltempo, albero crolla su un’auto
Barca semi affondata al Mandracchio

RAFFICHE di vento e mareggiate stanotte hanno causato danni in provincia con cartelli volati via, infissi divelti e rami spezzati sulle sedi stradali. Ad Ancona i sommozzatori hanno recuperato un natante di 5,5 metri
Print Friendly, PDF & Email

I sommozzatori del vigili del fuoco di Ancona (foto d’archivio)

 

Rami spezzati caduti sulle sedi stradali, cartelli e infissi divelti dalla raffiche di vento che anche stanotte hanno soffiato su Ancona e provincia.  I vigili del fuoco sono al lavoro da ore per evadere tutte le richieste. In totale sono stati effettuati circa 40 interventi, tra questi un albero è caduto sulla sede stradale a Numana nella frazione Svarchi e un’altra pianta è staa abbattutta dal vento e oltre a ostruire la strada  si è abbattuta su una vettura coinvolta a Castelfidardo. Stamattina dalla 8 alle 10 la squadra portuale e il Nucleo Sommozzatori hanno lavorato per riportare a galla, nel porticciolo del Mandracchio, una piccola  imbarcazione da diporto di circa 5.5 metri affondata in parte per le mareggiate di questa notte. Il natante è stato imbragato con palloni gonfiabili, svuotato dell’acqua che aveva imbarcato, risucchiata poi con le motopompe.

 

Il recupero del natante al Mandracchio

L’albero caduto sulla sede stradale a Numana

La pianta  finita in strada a Castelfidardo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X