facebook rss

La furia del vento fa volare tegole
e scoperchia capannoni

MALTEMPO - Vigili del fuoco al lavoro dal primo pomeriggio di oggi soprattutto nell'entroterra fabrianese dove sono intervenuti alla Whirlpool di Marischio per mettere in sicurezza parti di lamiera della copertura spazzate dalle raffiche. Chiusa la strada comunale della Gola di Frasassi
Print Friendly, PDF & Email

(foto d’archivio)

 

La furia del vento che, scendendo dall’Europa centrale sta soffiando anche sulle Marche e sulla provincia di Ancona, nel primo pomeriggio di oggi ha spazzato via tegole dai tetti, alzato la copertura di capannoni e fatto cadere rami sulle sedi stradali soprattutto nell’entroterra fabrianese. Le forti raffiche hanno alzato e fatto volare sul piazzale alcune parti in lamiera della copertura del deposito Whirlpool nella zona industriale della frazione di Marischio. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto per mettere in sicurezza il tetto del capannone. Disagi anche a Fabriano-città per la chiesa di Sant’Agostino, per la quale oltre ai pompieri è stata allertata la Polizia locale per la verifica di alcune tegole pericolanti sulla sommità dell’edificio sacro. Rimossi inoltre diversi rami caduti sull’asfalto che creavano intralcio alla viabilità in via XXIV Maggio. Nessuno è rimasto ferito. A causa della critica allerta meteo che sta interessando anche il territorio di Genga,  il sindaco Marco Filipponi ha firmato un’ordinanza per la chiusura temporanea della strada comunale della Gola di Frasassi, fino alle ore 12 di domani, martedì 11 febbraio, per il rischio caduta frammenti di roccia o massi. «Si prega di prestare sempre la massima attenzione, anche transitando nel percorso alternativo previsto in località Cerqueto» specifica il comune di Genga.

Rimozione di alberi caduti in strada a Morro D’Alba oggi pomeriggio

La Protezione civile delle Marche ha infatti emesso un nuovo avviso di condizioni meteo avverse per vento forte che proroga fino alle ore 12 di domani, 11 febbraio, la precedente allerta. L’aria polare fredda continuerà a determinare correnti occidentali o nord occidentali che, impattando con la catena appenninica, daranno luogo a venti intensi su tutte le Marche.  In particolare sono previste raffiche fino a tempesta violenta (fino a 117 chilometri orari) nell’entroterra e fino a tempesta (fino a 102 chilometri orari) nelle Marche centro-settentrionali. Per domani il nuovo avviso prevede anche nelle zone della costa di Senigallia venti da sud-ovest con intensità media di vento fresco e raffiche fino a tempesta. Intensità in progressiva attenuazione dal pomeriggio.

I pezzi di lamiera fatti volare via dal vento sulla copertura della Whirlpool di Marischio a Fabriano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X