facebook rss

Derby spumeggiante al Del Conero,
Anconitana – Vigor Senigallia 2 a 2

ECCELLENZA - Le due squadre si sono affrontate a viso aperto in un match ricco di emozioni. I dorici, passati in vantaggio, si ritrovano a dover rimontare e trovare il pareggio ad inizio secondo tempo, due minuti dopo essere andati sotto. Il distacco dalla capolista Castelfidardo resta a 2 punti
Print Friendly, PDF & Email

 

di Lorenzo Agostinelli

Partita spumeggiante al Del Conero quella tra Anconitana e Vigor Senigallia. Al vantaggio di Giambuzzi, altro gol d’autore, risponde D’Errico con un altro gran gol. Nella ripresa passano in vantaggio i ragazzi di Clementi con una bella azione finalizzata dall’ex Piergallini. Risposta lampo dei dorici che pareggiano sull’azione successiva con la zuccata di Magnanelli. Il pareggio della capolista Castelfidardo lascia invariata la distanza dal primo posto, lontano solo 2 punti.

La cronaca. Poco emozionante l’avvio del match con le due squadre che si studiano senza rischiare troppo. Al quarto d’ora l’Anconitana trova il gol con un gran tiro di Giambuzzi, su una palla spiovente, che mette al volo il pallone all’angolino di destra, lasciando Tavoni di sale. Cinque minuti più tardi è Trombetta a tentare la sassata da oltre trenta metri e ad impegnare seriamente Tavoni. Poco dopo la mezzora gli ospiti trovano il gol del pareggio con D’Errico che dal limite dell’area calcia forte verso il secondo palo, il pallone si abbassa e si insacca alle spalle di un immobile Battistini. Al quarantesimo Ambrosini riceve la sponda di Mansour, controlla e gira in rovesciata verso la porta senza però sorprendere Tavoni. In avvio di ripresa gli ospiti trovano la rete del vantaggio con una grande azione corale: Lazzari di tacco libera D’Errico che entra in area e mette il pallone sul secondo palo dove Piergallini sigla il gol dell’ex da due passi. Immediata la risposta dei dorici che trovano subito il pareggio con la zuccata di Magnanelli sul corner di Mansour. A questo punto la partita si è fatta divertente con entrambe le squadre che credono nei tre punti. A metà della ripresa i dorici hanno la chance di passare in vantaggio con un buon tiro dal limite di Magnanelli che si perde di poco a lato. All’ottantesimo Liccardi viene servito in area da Mansour ma il tiro del bomber dorico si stampa soltanto sul palo. Nel finale i padroni di casa si riversano in massa nella metà campo della Vigor senza però riuscire a trovare il gol da tre punti ed il match termina 2 a 2.

Il tabellino.

ANCONITANA (4-3-3): Battistini 6; Pierdomenico 6, Micucci 6, Trombetta 6, Bartolini 6; Visciano 6.5 (18’ s.t. Basualdo 6), Fiore 6 (23’ s.t. Liccardi 5.5), Magnanelli 7; Giambuzzi 7 (36’ p.t. Cameruccio 6), Mansour 6.5, Ambrosini 6. A disp.: Montuoso, Baciu, Mercurio, De Fabritiis, Marzioni, De Sagastizabal. All.: U. Marino.

VIGOR SENIGALLIA (4-4-2): Tavoni 6; Savelli 6.5, Vitali 6, Magi 5.5, Rotondo 6; Morganti 5.5, Nacciarriti 6 (37’ s.t. Tomba 6), Sassaroli 6.5 (17’ s.t. Siena 6), D’Errico 7 (32’ s.t. Guerra 6); Piergallini 6.5 (18’ s.t. Cinotti 6), Lazzari 6.5. A disp.: Roberto, Marzano, Orlietti, Giobellina, Guadagni. All.: A. Clementi.

TERNA ARBITRALE: Abdelali Sabbouh di Fermo (Eleuteri di Fermo e Dardone di Pesaro).

RETI: 16’ p.t. Giambuzzi, 35’ p.t. D’Errico, 4’ s.t. Piergallini, 6’ s.t. Magnanelli.

NOTE: Spettatori: 1500 circa. Ammoniti: Sassaroli, Tomba, Rotondo. Corner: 10 – 0 . Recupero: 4’ ( 1’ + 3’ ).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X