facebook rss

Pista ciclabile Campocavallo,
cagnolino aggredito
da due cani senza guinzaglio

OSIMO - Appello social della proprietaria dell'animale ferito e curato dal veterinario. Possanzini (Amici della Pista Ciclabile): «E’ una battaglia che dobbiamo vincere. Chiederemo controlli dei vigili urbani in borghese e multe»
Print Friendly, PDF & Email

I due cani senza guinzaglio che hanno aggredito quello di piccola taglia sulla pista ciclabile di Campocavallo

 

 

«Questi cani hanno appena azzannato il mio cane sulla pista ciclabile di Campocavallo. Sono dal veterinario e le sue condizioni non sono buone. Chiedo a chi avesse visto qualcosa o a chi riconosce i due cani, di aiutarmi per poter denunciare il proprietario. Fortunatamente un ragazzo ci ha soccorso, mi ha aiutato ad allontanarli e sono andata subito dal veterinario dove hanno operato il mio cane». L’appello è stato lanciato ieri su Facebook da M.M., una 66enne osimana che era andata a passeggiare nell’area verde con il suo amico a quattro zampe legato al guinzaglio, venerdì pomeriggio. All’improvviso il cane di piccola taglia è stato  aggredito da due di stazza più grossa, forse di razza spinone, che circolavano liberi. Si è subito alzato un coro social di indignazione e solidarietà. Il problema è stato più volte denunciato anche dagli ‘Amici della pista ciclabile’, l’associazione che si prende cura dell’anello di 5 chilometri frequentato da sportivi ma anche da famiglie con bambini. «E’ una battaglia che dobbiamo vincere – ha commentato Palmiro Possanzini, portavoce degli ‘Amici della Pista Ciclabila’ – perché anche mio nipote di tre anni ha diritto di frequentare tranquillamente la ciclabile. Ho già comunicato il fatto all’assessore competente. Chiederemo controlli dei vigili urbani in borghese e multe».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X